Milan-Genoa, le Fantapills: Mati Fernandez regala una perla, bocciato Taarabt

Le Fantapills della sfida tra Milan e Genoa nella 29a giornata di Serie A. Lapadula non segna ma sforna un’assist stupendo per il cileno. Donnarumma spettatore, nel Genoa male Simeone e Taarabt.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Montella deve rinunciare a sette uomini tra squalifiche e infortuni, a cui si aggiunge Bertolacci (la sua partita dura solo 3′), ma basta un gol di Mati Fernandez nella prima frazione di gioco, per avere la meglio su un Genoa passivo che non ha quasi mai impensierito Donnarumma e la difesa rossonera. Il settimo 1-0 per il Milan di Montella, ma contro il Genoa il risultato poteva essere più rotondo visto le conclusioni a rete dei giocatori rossoneri (7-1). Il cileno Mati Fernandez è l’eroe della giornata che regala 3 punti pesantissimi in chiave Europa League e porta i rossoneri a -2 dall’Inter: nella volata all’Europa il Milan risponde presente.

– MATI FERNANDEZ: l’oggetto del desiderio di Vincenzo Montella. Arrivato tra mille polemiche l’ultimo giorno di mercato, il cileno si è infortunato subito con la sua Nazionale. A sorpresa Montella lo getta nella mischia dal primo minuto e ha ragione. Il suo pupillo offre una prestazione d’altissimo livello: scavetto nel gol davanti a Lamanna, sfiora il raddoppio, inserimenti e movimenti tra le linee. Esce stremato nella ripresa tra gli applausi, al suo posto entra Pasalic per congelare la gara. Ecco le sua parole a fine gara: “E’ un gol molto importante, ma molto più importante è la vittoria per mantenerci in alto. Uno si allena sempre pensando che possa giocare. Tutti noi dobbiamo continuare a essere professionisti e continuare a lavorare dando il meglio. Gol? Ho pensato subito di fare lo scavino, tutto sempre grazie a Dio. Europa? Abbiamo tanta voglia di continuare a migliorare e pensiamo alla prossima partita. La sosta sarà importante per riposare per chi ha giocato di più e per lavorare al meglio per preparare la prossima partita“.

– ZAPATA: Festeggia nel migliore dei modi le 100 presenze in maglia rossonera. Prestazione pulita e senza sbavature, partecipa anche all’avvio dell’azione del gol rossonero.

– LAPADULA: l’assist per Mati Fernandez è da far vedere nelle scuole calcio. Per il resto della partita ha vita dura contro Muñoz, ma lotta sempre con il suo solito agonismo. Una sua conclusione esce fuori di poco.

–  OCAMPOS: contro la sua ex squadra sforna una bella prestazione. Unica pecca, la troppa foga nelle conclusioni dove avrebbe potuto fare meglio. Per il resto salta l’uomo e crea superiorità numerica. Con Deulofeu scambia spesso la posizione, non dando punti di riferimento ai difensori del Genoa.

– IZZO: Il migliore dietro della formazione rossoblu. Salva sulla linea la conclusione di Ocampos, esce per problemi fisici.  

– SIMEONE: il Cholito è sette partite che non lascia il segno. Lontano parente del giocatore ammirato fino a metà gennaio. La situazione del Genoa non lo aiuta, ma ci mette anche del suo.

TAARABT: Condizione lontana, fa il solletico a Donnarumma con una sua conclusione da fuori area.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy