Milan-Bologna, le Fantapills: ai rossoneri bastano 9 uomini per 3 punti. Sugli scudi Deulofeu e Donnarumma

Milan-Bologna, le Fantapills: ai rossoneri bastano 9 uomini per 3 punti. Sugli scudi Deulofeu e Donnarumma

Le Fantapills della sfida tra Milan e Bologna, valida per il recupero della 18a giornata di Serie A.

di Redazione Fantamagazine

A cura di Matteo Di Sabatino e Stefano Giustini

A Bologna clamorosa vittoria del Milan, che in nove uomini – espulsi Paletta nel primo tempo e Kucka nella ripresa, entrambi per doppia ammonizione – vince 1-0 grazie alla rete di Pasalic su un’invenzione di Deulofeu. Un Milan eroico che realizza un’impresa che resterà nella storia, conquistando tre punti fondamentali che gli consentono di non scendere dal treno Europa League. Sugli scudi Donnarumma e lo stesso Deulofeu.
Il Bologna, dopo la debacle casalinga contro il Napoli, affonda di nuovo davanti ai suoi tifosi: stavolta la sconfitta è di misura, ma brucia ugualmente vista la doppia superiorità numerica di cui la squadra di Donadoni ha potuto beneficiare nell’ultima mezzora di gara. La delusione è tanta, perché se è vero che in attacco ci si è ormai abituati alla cronica mancanza di gol (come ricordato da Stadio, da 4 anni il Bologna segna meno di un gol a partita, ndr), non si può perdonare un gol preso in contropiede al 90′ con due uomini in più. A parziale scusante si può solo ricordare la giovanissima età media dei rossoblu, che per altro hanno creato molto di più rispetto alla partita col Napoli.
Vediamo allora assieme i protagonisti in positivo e in negativo del match attraverso le nostre Fantapills.

DONNARUMMA: la parata su Krejci vale quanto un gol. Una sicurezza in questa serata molto complicata.

DEULOFEU: prestazione pazzesca a tutto campo. Manda in cortocircuito la difesa del Bologna. Trascinatore per tutti i novanta minuti, con l’uscita di Bacca diventa il terminale offensivo e sembra sciare tra i paletti di uno slalom speciale. La palla che confeziona per Pasalic è un cioccolatino che questa volta l’ex Chelsea non può sbagliare. Queste le parole di Deulofeu al termine dell’incontro: “Una notte incredibile. Sono tre punti di un’importanza incredibile, siamo molto felici. Abbiamo onorato la maglia, il Milan deve sempre essere onorato con prestazioni del genere. Questi tre punti pesano come sei punti. Attaccante centrale? Ho giocato altre volte in quella posizione. Giorno dopo giorno, partita dopo partita, questo Milan dei giovani, giocando con questa voglia e con questo carattere, potrà andare lontano”.

PALETTA: strano vederlo boccheggiare, strano vederlo in difficoltà. Per il migliore difensore rossonero della stagione arriva la terza espulsione in Campionato. Ingenua la doppia ammonizione.

BACCA: un fantasma! Non si vede per gran parte della partita e, quando si affaccia, sbaglia tutto: sponde, appoggi, stop. Non contento decide con dei retropassaggi di mandare in porta anche il Bologna. Esce dopo l’espulsione di Kucka e il Milan lievita. Sarà un caso?!?

KRAFTH: due settimane fa contro il Torino aveva offerto un’ottima prestazione, contenendo un cliente non semplice come Ljajic ed offrendo anche supporto alla manovra offensiva. Stasera purtroppo, si trova davanti un Deulofeu ispiratissimo che fa di lui ciò che vuole, compreso il tunnel al 90′ con con cui lo spagnolo serve Pasalic.

MAIETTA: se i suoi compagni, in alcuni casi, hanno la scusante della giovane età, lui è imperdonabile. Una partita discreta fino ai minuti finali, quando si lascia scappare Deulofeu.

DA COSTA: ottima la sua partita, che si somma a tutte le altre numerose volte in cui quest’anno ha dovuto sopperire all’assenza del suo compagno di reparto. Pronti via, è bravissimo a farsi trovare reattivo su Deulofeu “servito” da Krafth: poi un altro paio di buoni interventi. Nulla può su Pasalic nel finale.

KREJCI: nonostante il momento non positivo dei felsinei, lui risulta sempre essere tra i più pericolosi. Anche stasera sfiora il gol; si trova spesso nella posizione giusta per concludere a rete. Se solo fosse un po’ più concreto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy