Lazio-Torino, le Fantapills: gol dell’ex per Immobile, a segno anche Keita e Anderson. Per Iturbe ancora +1

Le Fantapills del posticipo tra Lazio e Torino valido per la 28a giornata di Serie A.

di Elisabetta Favilli, @relawen

Il posticipo tra Lazio e Torino termina con la netta vittoria della squadra di Inzaghi per 3 a 1. Nel primo tempo è la Lazio a fare la partita con il Torino relegato ad azioni in contropiede ma è nel secondo tempo che il risultato si sblocca grazie ad Immobile che sigla il più classico dei gol dell’ex. Ancora una volta sono i cambi a fare la differenza per il Torino che trova il pareggio grazie ad un colpo di testa di Maxi Lopez, ma il cinismo della Lazio permette a Inzaghi di raggiungere il quarto posto in solitaria grazie alle marcature di Keita e Felipe Anderson che chiudono il match.

– BELOTTI: Questa volta rimane a secco di bonus offrendo una partita dalle tinte chiaroscure. L’impegno e la voglia non sono assolutamente in discussione, ma l’apporto in avanti ieri sera è stato insufficiente. Nulla di preoccupante, sia ben chiaro: ormai il gallo fa notizia solo quelle poche volte in cui non segna.

– FELIPE ANDERSON: Ancora un’ottima partita per l’esterno biancoceleste che con Inzaghi in panchina sta vivendo un’ottima stagione. Migliorasse anche la continuità sarebbe un top europeo.

– DE SILVESTRI: Mihajlovic ha deciso di dargli una chance dal 1′ per far rifiatare Zappacosta ma, ancora una volta, il terzino ex Sampdoria delude le aspettative e si rende colpevole sul primo gol di Immobile, lasciato libero di calciare a rete.

– BASTA: Da quando è approdato alla Roma sono poche le occasioni nelle quali si è elevato dalla mediocrità. Questa partita è una di quelle occasioni: spinta costante in fascia e duello con Barreca vinto su tutti i fronti.

– ITURBE: Ha la possibilità di partire finalmente titolare, ma la partita non parte nei migliori dei modi: nel primo tempo il suo apporto è evanescente. Nella ripresa la prestazione cresce in qualità pur non graffiando la difesa avversaria come ci si aspetterebbe da uno come lui, tuttavia è dai suoi piedi che nasce il gol del momentaneo pareggio siglato da Maxi Lopez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy