La partita: Torino-Cagliari 5-1

La partita: Torino-Cagliari 5-1

Serie A 2016/2017 – 12a giornata

di Elisabetta Favilli, @relawen


BANNER_PAGELLE_02

TORINO (4-3-3): Hart 6; Zappacosta 6,5, Rossettini 6,5, Castan 6, Barreca 6; Benassi 7,5, Valdifiori 6,5, Baselli 7 (st 16′ Obi 6); Falque 6,5, Belotti 8 (st 31′ Maxi Lopez 6), Ljajic 7,5 (st 25′ Martinez 6). A disposizione: Padelli, Ajeti, De Silvestri, Bovo, Moretti, Acquah, Vives, Lukic, Boyé. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

CAGLIARI (4-3-3): Storari 4,5; Isla 4,5, Bruno Alves 4,5, Ceppitelli 4,5, Pisacane 5; Dessena 4, Munari 4,5, Tachtsidis 5; Melchiorri 6,5 (st 28′ Giannetti 6), Borriello 5 (st 11′ Farias 5,5), Sau 5,5 (st 15′ Padoin 6). A disposizione: Rafael, Colombo, Salamon, Bittante, Capuano, Barella, Di Gennaro. Allenatore: Massimo Rastelli.

ARBITRO: Maurizio Mariani della sezione di Roma.

RETI: pt 2′ Belotti, pt 11′ Ljajic, pt 38′ Benassi, pt 41′ Melchiorri; st 6′ Baselli, st 15′ Belotti (r)
ASSIST: Pisacane (C)
AMMONITI: pt 27′ Baselli, st 13′ Farias, st 29′ Ceppitelli
ESPULSI: 
st 13′ Dessena


Banner-Press

Sinisa Mihajlovic (Allenatore Torino): “Quella di oggi è forse la miglior partita della stagione: mi sembrava il film su Jack La Motta ‘Toro Scatenato’, perché tutti i ragazzi hanno messo uno spirito da pugili. Però dopo il raddoppio ci siamo tutti un po’ fermati e questo non va bene, oltre al solito gol subito di testa. Dobbiamo lavorare su questo aspetto perché non è possibile subire sempre lo stesso tipo di rete. Comunque abbiamo segnato cinque gol, abbiamo il miglior attacco del campionato: segnale che non siamo solo una squadra che lotta, ma ha anche qualità. Il rigore? Ho preferito tirasse il gallo, anche se Iago meritava il gol per la gara che ha disputato. Belotti però arrivava da due errori dal dischetto e speravo tanto lo facesse. Mi sono scusato con Iago, è stato bravo ad accettare la mia decisione e ci metterà ancora più rabbia per segnare la prossima partita”.

Andrea Belotti (Attaccante Torino): “Questa partita ci dà la consapevolezza che se giochiamo da Torino possiamo competere con tutti. Se segnamo tanto il merito è di tutti.” Sul rigore: “Pensavo dovesse batterlo Iago, ma Miha mi ha dato questa responsabilità. Ho cercato di tirare con potenza e ho segnato. Il cerotto? In settimana ho preso una gomitata da De Silvestri e mi sono fatto male ma nulla di grave.” Il Toro può credere nell’Europa? “E’ il nostro obiettivo e noi dobbiamo ragionare partita dopo partita”

Massimo Rastelli (Allenatore Cagliari): “Non è stato il cambio di modulo a farci perdere. Abbiamo cambiato modulo più volte, i risultati in trasferta sono sempre gli stessi. Questo mi fa ragionare per il futuro. Nonostante abbiamo una classifica che sorride, non possiamo fare questo tipo di prestazioni, soprattutto quando andiamo lontano dal Sant’Elia”. Su cosa deve migliorare il Cagliari? “Su tutto. Quando nelle ultime due partite esterne dopo 20′ hai già perso vuol dire che contro squadre di livello superiore al nostro, come il Torino, non riusciamo a giocarcela fino alla fine. Dovremo ragionare su questo e capire perchè fuori casa noi non ci giochiamo le partite fino al 95′. Io cerco di studiare gli avversari nei minimi dettagli. Proprio perchè sapevo che il Toro sugli avversari fa la voce grossa, ho pensato al 4-3-3 per coprire gli esterni e ripartire veloci con Sau e Melchiorri. Ma non siamo stati in grado di arginarli. Presi due gol nei primi 10′, tutto è franato e anche le altre sconfitte dure in trasferta hanno pesato sulla testa dei ragazzi”. Ha già parlato con i giocatori? “Preferisco non parlare a caldo per non dire cose di cui potrei pentirmi. Ci rivedremo alla ripresa degli allenamenti e analizzeremo a mente fredda che cosa non è funzionato oggi ma anche in altre partite”. 


Banner-Highlights


Banner-Fantapills

– Benassi è uno dei giocatori più completi in Serie A: riesce ad abbinare quantità a gol di incredibile qualità. Il momento è fantastico e per chi lo ha in rosa è una pedina irrinunciabile.

– Belotti è un top player: corre, pressa e segna. Anche su rigore.

– Male Storari, colpevole su più di un gol granata e mai sicuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy