La partita: Fiorentina-Sampdoria 1-1

La partita: Fiorentina-Sampdoria 1-1

Serie A 2016/2017 – 12a giornata

di Fabiola Graziano, @grazianofaby


BANNER_PAGELLE_02

FIORENTINA (4-4-1-1): Tatarusanu 6, Tomovic 5,5, G. Rodriguez 5, Astori 6, Milic 6 (86′ Vecino sv), Tello 6 (65′ Chiesa 5,5), Borja Valero 6, Badelj 5 (72′ Sanchez 5,5), Bernardeschi 6, Ilicic 5,5, Kalinic 5,5. Allenatore: Paulo Sousa.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni 6,5, Sala 6,5 (72′ Pereira 5,5), Silvestre 7,5, Skriniar 6, Regini 6,5, Barreto 6, Torreira 6,5, Linetty 5,5 (46′ st Praet 6,5), Fernandes 6, Quagliarella 6,5, Muriel 7 (82′ Budimir sv). Allenatore: Marco Giampaolo.

ARBITRO: Nicola Rizzoli

RETI: 37′ Bernardeschi (F), 57′ Muriel (S)
ASSIST: 57′ Regini (S)
AMMONITI: 45′ G.Rodriguez (F), 55′ Fernandes (S), 62′ Milic (F), 71′ Badelj (F), 92′ Pereira (S)


Banner-Press

Paulo Sousa (Allenatore Fiorentina): “Oggi, purtroppo, l’intensità che avevamo nel primo tempo non l’abbiamo avuta nel secondo, probabilmente complice la carenza di energie post Europa League, anche se penso che la vittoria l’avremmo meritata comunque. Per intensità intendo quella mentale, perché è la testa che ti fa correre, prima delle gambe. Il nostro gioco richiede un gran dispendio di energie e quando succede che non chiudi la partita rischi di farti riprendere, come è successo con la Sampdoria. Purtroppo in casa abbiamo perso molti punti: a volte meritavamo di più, altre volte avremmo dovuto fare di più”.

Luis Muriel (Sampdoria): “Ogni domenica dico le stesse cose: sto facendo bene, e voglio continuare. Spero, e credo, sia l’anno buono. Oggi ho segnato addirittura di testa. Abbiamo avuto diverse occasioni di andare in vantaggio, ma siamo contenti del pari, anche se vincere ci avrebbe dato una spinta bellissima. Nel finale ho detto a Giampaolo di mettere qualcuno più fresco, che aiutasse di più la squadra, perché andavo in avanti e faticavo a tornare indietro. Abbiamo un obiettivo chiaro: salvarci il prima possibile, e spero che questi risultati positivi di seguito ci diano la fiducia per andare avanti in questo Campionato”.


Banner-Highlights


Banner-Fantapills

– Bernardeschi: ci aveva provato Astori a negargli la gioia del goal, ma per la fortuna dei suoi fantapossessori nessuna deviazione da parte del compagno di squadra sul suo tiro-cross.

– Muriel: secondo goal di testa sui 36 totali segnati in Serie A per l’attaccante colombiano, sintomo che di solito predilige i piedi. Stavolta però ha staccato perfettamente sul cross di Regini anticipando nettamente l’avversario in marcatura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy