La partita: Empoli-Fiorentina 0-4

Serie A 2016/2017 – 13a giornata

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

[opta widget=”temporeale” season=”2016″ team=”695″ match_day=”13″]


BANNER_PAGELLE_02

EMPOLI: Skorupski 6,5; Veseli 5, Costa 5, Bellusci 5, Pasqual 5; Diousse 4,5 (Josè Mauri 6 dal 27′ st), Croce 6, Krunic 5,5 (Gilardino 5 dal 14′ st); Saponara 5(Marilungo 5,5 dal 23′ st); Pucciarelli 4,5, Maccarone 5. A disposizione: Pugliesi, Pelagotti, Di Marco, Maiello, Barba, Cosic, Pereira, Buchel, Tello. Allenatore: Giovanni Martusciello.

FIORENTINA: Tatarusanu 6,5; Tomovic 5,5 (Salcedo 6 dal 18′ st), Gonzalo 6, Astori 6,5, Milic 6,5; Badelj 6, Borja Valero 6,5; Tello 6,5, Ilicic 8 (Vecino 6 dal 23′ st), Bernardeschi 7,5 (Cristoforo 6 dal 27′ st); Kalinic 6. A disposizione: Lezzerini, Dragoswki, Maxi Olivera, De Maio, Sanchez, Zarate, Chiesa, Perez, Babacar. Allenatore: Paulo Sousa.

ARBITRO: Massa

RETI: Bernardeschi (F) al 26′ pt, Ilicic su rig. (F) al 2′, Bernardeschi (F) al 16′, Ilicic (F) al 22′
AMMONITI: Tello (F), Tomovic (F), Bellusci (E), Borja Valero (F)


Banner-Press

Giovanni Martusciello (Allenatore Empoli): Pesante sconfitta nel derby toscano per l’Empoli ed il tecnico degli azzurri Giovanni Martusciello commenta così la gara con la Fiorentina ai microfoni di Sky Sport: “Su quel che è stata la reazione all’inizio, all’approccio alla partita mi è piaciuto. Hanno trovato anche con facilità il tiro, magari negli episodi se si era più fortunati potevamo passare noi in vantaggio, poi a metà primo tempo si è subito questo contropiede. Si è complicato il tutto appena entrati nella ripresa con due erroracci da cui è scaturito il rigore che ci ha tagliato le gambe completamente. Chiaro che il campionato è lungo, noi ad oggi siamo salvi però tre punti non sono nulla. Bisogna continuare a lavorare e cercare di migliorare quegli aspetti che oggi sono venuti meno“.

Paulo Sousa (Allenatore Fiorentina): Un Paulo Sousa soddisfatto dopo la vittoria netta in casa dell’ Empoli. Ecco l’analisi del tecnico viola ai microfoni di Rai Due. Terza vittoria fuori casa. Vuole metterci la firma per giocare sempre in trasferta?”Ci metto la firma per dimostrare sempre questa qualità nel nostro gioco. Nelle scorse partite creavamo troppo e mancava la concretezza che abbiamo avuto oggi. Oggi siamo riusciti a sfruttare tutto quello che abbiamo creato”. In questo momento la Fiorentina con Bernardeschi e Ilicic ha trovato l’assetto definitivo? “Secondo me è l’assetto giusto, non definitivo. Dipende dagli avversari. Con Federico Bernardeschi ho parlato dopo l’europeo e ho sempre creduto in lui. Ho trovato il suo ruolo, lui è cresciuto e ha lavorato bene, adesso si può parlare di un giocatore influente nelle nostre vittorie. Ha ancora margine di crescita, oggi è un giocatore importante“.


Banner-Highlights


Banner-Fantapills

–  Bernardeschi: i fantallenatori gongolano. Da quando ha cambiato posizione è diventato letale. Doppietta contro l’Empoli: il primo in tap-in sotto porta, l’altro è una ciliegina. Paolo Sousa ringrazia.

–  Ilicic: è lui l’altro mattatore del pomeriggio nel derby toscano. Si sblocca in Campionato con i primi due gol: il primo su rigore, il secondo con un destro potente da fuori area.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy