La partita: Crotone-Torino 0-2

Serie A 2016/2017 – 13a giornata

di Gianluca Masciari

[opta widget=”temporeale” season=”2016″ team=”744″ match_day=”13″]


BANNER_PAGELLE_02

CROTONE: Cordaz 6; Rosi 6,5, Ceccherini 6,5, Ferrari 6,5, Mesbah 6; Rohden 5,5 (Stoian 81′ s.v.), Capezzi 5,5, Barberis 6 (Crisetig 92′ s.v.), Palladino 7; Falcinelli 5,5, Trotta 5 (Simy 70′ 5). Allenatore: Davide Nicola.

TORINO: Hart 7; Zappacosta 6,5, Rossettini 6,5, Castan 6,5, Moretti 5,5; Benassi 6,5 (Boye  78′ 6,5), Valdifiori 6, Baselli(Obi 72′ 6); Iago Falque 5,5 (Martinez 59′ 5,5), Belotti  7, Ljajic 6Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

ARBITRO: Celi

RETI: Belotti 80′, 89′
ASSIST: Ljajic
AMMONITI: Palladino (CRO), Martinez (TOR)


Banner-Press

Davide Nicola (Allenatore Crotone): Per quanto riguarda la prestazione non ho nulla da lamentarmi, non ho visto la grande differenza in classifica con il Torino. Noi abbiamo avuto un sacco di occasione per sbloccare la partita, non era una partita da perdere visto il gioco espresso“.

Sinisa Mihajlovic (Allenatore Torino): Abbiamo vinto meritatamente anche se abbiamo sofferto troppo. Sapevo che non sarebbe stata facile. Temevo sia il Crotone che in un certo senso il Torino. E infatti nel primo tempo non abbiamo fatto niente: troppo possesso palla sterile, poi nella ripresa è uscita fuori la nostra qualità. Non si può sempre vincere facendo 5 gol, è importante fare risultato, anche se non sono contentissimo, dobbiamo ancora migliorare fuori casa”. Su Belotti: “Nel primo tempo non ha fatto bene, infatti nello spogliatoio mi sono arrabbiato e l’ho spronato perché se perde la cattiveria diventa uno normale. Non deve mai mollare e deve sempre dare il massimo, è questo quello che gli ha permesso di arrivare in Nazionale. Poi nella ripresa è entrato in campo con un altro spirito e si è visto”.


Banner-Highlights


Banner-Fantapills

– Belotti: per circa ottanta minuti non lo si vede pungere dalle parti di Cordaz, poi si sveglia e trascina la squadra al successo. Bravo a sfruttare l’assist di Ljajic sul primo goal e un rimpallo in occasione del secondo. Il gallo c’è, e il Torino va.

– Rosi: il migliore dei rossoblu per costanza di rendimento, anche oggi uno stantuffo sulla fascia destra. Bravo anche in fase difensiva nel coprire su Ljajic. L’ultimo a mollare.

– Hart: sbaglia nel primo tempo un appoggio su un rinvio, ma è bravo a riscattarsi uscendo a valanga su Trotta. Per il resto non molto impiegato. Attento sul tiro da fuori di Barberis.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy