Juventus-Crotone, le Fantapills: il sesto scudetto consecutivo porta il +4 per Dybala e il +3 per Mandžukić

Le Fantapills del match tra Juventus e Crotone valido per la 37a giornata di Serie A.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

E Campioni d’Italia per la sesta volta consecutiva sia. La Juventus si è servita del match casalingo contro il Crotone per chiudere i conti con una Serie A dominata dall’inizio alla fine e per dare così vita, al triplice fischio finale, alla festa in campo per l’incoronazione a leggenda del calcio italiano, vista la vittoria del titolo per sei anni consecutivi. Sul tabellino dei marcatori di questa storica gara, destinata a non svanire mai dalle menti dei tifosi e degli amanti del gioco del pallone, sono presenti un Mario Mandžukić ritrovato anche come uomo-bonus, un Paulo Dybala sempre più uomo-simbolo dei successi bianconeri, e un Alex Sandro nelle insolite vesti di goleador piuttosto che di assist-man.

MANDŽUKIĆ: ha il compito di aprire le marcature nel match che vedrà la sua squadra ergersi a leggenda del calcio italiano. Uomo chiave della svolta tattica attuata da Allegri a partire dalla gara di ritorno contro la Lazio, l’attaccante croato ha saputo reinventarsi nella seconda parte di questa stagione conquistandosi un posto da titolare assicurato. Macinando chilometri sulla fascia sinistra e passando più volte con abilità dal ruolo di attaccante a quello di terzino nel corso di una stessa partita, contro il Crotone ha messo a segno il suo settimo goal in Campionato, nonché il decimo in stagione.

DYBALA: il presente e il futuro di questa Juventus. Dopo un prima parte di stagione complicata per via dell’infortunio subito all’andata contro il Milan e della brutta prestazione di Doha, da gennaio in poi ha saputo rimettersi in carreggiata diventando sempre più leader dello spogliatoio bianconero malgrado la giovane età. Per lui la giornata di ieri non poteva che concludersi in un modo migliore, visto che la conquista del suo secondo scudetto è stata condita anche dal colpo da maestro con cui ha messo a segno il goal del 2-0 (il decimo in Campionato, nonché diciottesimo stagionale) e dall’assist (l’ottavo in Campionato, nonché nono in stagione) dalla bandierina per l’ultima rete del match.

ALEX SANDRO: dopo il meraviglioso assist al bacio per Dani Alves nella finale di Coppa Italia, contro i calabresi l’esterno brasiliano ha regalato a se stesso e ai propri fantallenatori un meritato +3, blindando il risultato sul 3-0 e centrando il terzo goal stagionale.

CUADRADO: l’ala destra bianconera, che la scorsa estate aveva fatto pressione sul Chelsea di Conte per ritornare a tutti i costi alla corte di Allegri, ha saputo ripagare la Juventus con goal e assist molte volte fondamentali per la conquista dei tre punti. A tal proposito, nella giornata di ieri, con una galoppata delle sue, il colombiano ha sfoderato l’assist (il sesto in Campionato, nonché decimo stagionale) per Mandžukić necessario per sbloccare il match-scudetto.

CORDAZ-FERRARI: le uniche due sufficienze tra le fila calabresi passano per i guantoni di Cordaz e per i piedi di Ferrari, entrambi molto bravi ad evitare agli uomini di Nicola un passivo ancora peggiore e a impedire a Higuain di aggiungere la gloria personale a quella collettiva bianconera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy