Juventus-Chievo, le Fantapills: Higuain e Dybala non perdonano!

Le Fantapills della sfida tra Juventus e Chievo valida per la 31a giornata di Serie A.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

“I bonus sono finiti: dobbiamo vincere”. Aveva esordito così Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia e ieri sera la sua Juventus ha ampiamente dimostrato di aver recepito il messaggio. Contro il Chievo infatti, è arrivata la trentaduesima vittoria consecutiva in casa in Campionato, quella che ha permesso ai bianconeri di ristabilire le dovute distanze dalla Roma, momentaneamente lontana 9 lunghezze in attesa del match con il Bologna di oggi pomeriggio. Il successo sui clivensi di Maran è arrivato grazie a uno straripante Gonzalo Higuain, che ha siglato la doppietta che ha deciso la gara, e a un ritrovato Paulo Dybala che si è negato soltanto la gioia del goal. Segnali importanti dunque da un reparto avanzato che, orfano di Mario Mandžukić e Marko Pjaça, sarà chiamato tra due giorni assieme a superare l’ostacolo Barcellona assieme al resto della squadra.

GONZALO HIGUAIN: sarebbe facile ora rigirare il coltello nella piaga di chi si è inspiegabilmente macchiato del peccato di non schierarlo con un sonoro “Noi ve l’avevamo detto”. Al Pipita è bastato il doppio confronto con il Napoli per ritrovare quella cattiveria agonistica che lo rende spietato sotto porta. E così, dopo la doppietta di mercoledì in TIM Cup, ha timbrato il cartellino per due volte anche ieri sera salendo a quota 27 goal in stagione, di cui 21 in Campionato tutti su azione. Certo, il suo bottino è leggermente più scarno di quello dello scorso anno, ma la posta in palio è decisamente più alta, data la presenza della Juventus in tutte e tre le maggiori competizioni. E poi, anche la vetta della classifica marcatori è ancora lì, proprio “a due passi”, e in molti sono pronti a scommettere che Gonzalo non la mollerà tanto facilmente. Noi per primi.

PAULO DYBALA: quando lui è in campo e sta bene, la differenza si vede, non solo nel rendimento corale della squadra, ma anche in quello personale di Higuain. La Joya detta i ritmi di gioco e funge da perfetto collante tra centrocampo e attacco bianconeri, mettendo lo zampino in entrambi i goal della serata: suo l’assist sulla prima marcatura del connazionale, suo l’incipit sulla seconda. Peccato solo per quella scarsa mira che non gli ha permesso di incrementare il +1 con un meritato +3.

STEPHAN LICHTSTEINER: è passato dal piccolo problema fisico del primo tempo che aveva fatto temere a un cambio anticipato, al rimprovero veemente di Mister Allegri che a dieci minuti dalla fine decide di sostituirlo ugualmente per punizione, salvo poi temporeggiare quella manciata di secondi necessari allo svizzero per farsi perdonare servendo l’assist a Higuain per il definitivo 2-0. Visto l’andazzo della serata dunque, si tratta di un +1 del tutto inaspettato, di cui i posteri suoi possessori al Fantacalcio sentitamente ringraziano.

BARZAGLI-RUGANI: finora, a meno di defezioni dovute a infortuni o squalifiche, la coppia di centrali Bonucci-Chiellini è sempre stata la favorita nel 4-2-3-1 di stampo ‘allegriano’, malgrado nel corso delle partite entrambi siano stati autori di alcuni errori grossolani che talvolta sono costati cari alla Juventus. Stasera però, sono scese in campo le ‘riserve’ di lusso Barzagli e Rugani e il risultato è stato dei migliori: quasi perfetti in ogni intervento e in ogni chiusura, si sono guadagnati un bel 6,5 a testa. Che sia di buon auspicio per un maggiore minutaggio da qui alla fine della stagione? Staremo a vedere. Una cosa però è certa: contro il Barcellona quasi certamente giocheranno Bonucci e Chiellini e contro il Pescara il primo sarà squalificato. A buon intenditore…

SECULIN: è riuscito nell’ardua impresa di limitare il passivo, considerando il calibro dell’attacco bianconero. Non a caso, malgrado i due goal subiti, sui quali davvero non ha potuto far nulla, è riuscito a portare a casa una meritata sufficienza grazie ad alcuni interventi che fino all’80’ hanno concesso ai suoi compagni di squadra di tenere acceso il barlume della speranza in ottica pareggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy