Genoa-Atalanta, le Fantapills: la tripletta di Gomez e la rovesciata di Conti stendono un Grifone in crisi

Genoa-Atalanta, le Fantapills: la tripletta di Gomez e la rovesciata di Conti stendono un Grifone in crisi

Le Fantapills della sfida tra Genoa e Bologna valida per la 30a giornata di Serie A.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

La sfida di ieri tra Genoa e Atalanta si è conclusa con una “manita” degli ospiti ai padroni di casa, sugli scudi sicuramente vanno il Papu Gomez, autore di una stagione sublime, il nucleo di giovani della Dea (Caldara, Conti, Kessié, Petagna, Spinazzola) e la prestazione incolore del Grifone. I rossoblu sono in piena crisi societaria: la contestazione nei confronti del presidente Preziosi procede da mesi, ma dopo il 0-5 subito contro la squadra dell’ex Gasperini si pensa ora a concludere la stagione il prima possibile per ripartire l’anno prossimo. Del Genoa in tanti sono sotto accusa per prestazioni sottotono, ma chi più ne risente è sicuramente Giovanni Simeone, da goleador ad attaccante in crisi in pochi mesi. Andiamo ora a vedere chi in questo match è stato decisivo attraverso le nostre Fantapills.

– LE SCELTE DI MANDORLINI: In un momento così delicato, la situazione in rosa sicuramente non facilita il lavoro del tecnico rossoblu. La scelta di Izzo regista, per lasciare nel trio difensivo Gentiletti, è stata deleteria. Manca il gioco palla a terra, che solo Veloso tra i rossoblu può permettere, e sicuramente Izzo non è il giusto rimpiazzo. In più Gentiletti è risultato tra i peggiori, tant’è che nell’intervallo viene sostituito. L’unica azzeccata è quella di Rubinho, strano a dirsi, che è risultato più sicuro di Lamanna.

SIMEONE: Non segna da otto partite, non riceve palloni, ma nonostante questo prova a cercare di dare un po’ di luce all’attacco rossoblu. La convivenza con Pinilla per ora è risultata controproducente, toglie spazio ad entrambi. Se questo Genoa si riscatterà, il primo da coinvolgere sarà sicuramente il Cholito.

BURDISSO: il capitano dei rossoblu è stato autore di una prestazione non degna della stagione che sta conducendo. Il baluardo della difesa del Genoa commette il fallo su Petagna che causa il rigore, compie alcune buone chiusure, ma poi è distratto e non riesce a condurre al meglio anche gli altri compagni di reparto.

-GOMEZ: prima tripletta del Papu in Serie A. Impatto devastante sulla partita, oltre ai goal, permette alla macchina di Gasperini di funzionare perfettamente: sponde di prima e dribbling fanno impazzire i difensori di ogni squadra, la vittima di questa giornata è stato Gentiletti. 14 goal stagionali e 6 assist per lui, di gran lunga uno dei Top 3 di reparto a centrocampo.

SPINAZZOLA: un momento di forma tracotante. E’ incontenibile, né Lazovic né Munoz riescono a stargli dietro. E’ l’esterno perfetto nel centrocampo di Gasperini: va come una Vespa, ma allo stesso tempo riesce a combinare una buona tecnica e potenza fisica. Anche se non rientra tra i marcatori è uno dei migliori dei suoi, il che la dice lunga sulla sua prestazione.

-CONTI: è insieme a Caldara e Kessiè uno dei volti giovani della Dea. Il goal di oggi, su rovesciata, è forse il miglior modo per inquadrare il momento in cui si trovano gli orobici. Sicurezza, dovuta ad un sistema di gioco con dei crismi ben precisi, e tanta, tanta qualità permettono anche a giocatori come Conti di compiere gesti tecnici come quello che sblocca il match. Una grande stagione anche per lui: dopo Caldara e Rugani ha la miglior Fantamedia come difensore, grazie a 5 goal e 3 assist.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy