FOCUS. Top5 centrocampisti: Mancosu il bomber, Mkhitaryan prezioso. Gomez solita certezza

FOCUS. Top5 centrocampisti: Mancosu il bomber, Mkhitaryan prezioso. Gomez solita certezza

La top5 di Fantamagazine sui centrocampisti

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Terminato il campionato è tempo di bilanci, mettere una riga sopra alla stagione appena conclusa e pensare già al prossimo torneo. La redazione di Fantamagazine ha redatto la top5 dei centrocampisti di Serie A.

Henrikh Mkhitaryan (7,75): prima stagione in Italia per il fantasista armeno che stupisce tutti con numeri da attaccante puro nonostante il minutaggio non elevato causa infortuni e rotazioni: nove reti e ben cinque assist, una partecipazione attiva di un quinto delle reti siglate dai giallorossi in campionato. Fondamentale.

Alejandro Gomez (7,77): l’argentino è ormai un acclarato top nel ruolo. Trascinatore dell’Atalanta che da due anni ha praticamente stupito l’Italia, conquistando meritatamente l’accesso alla Champions League, l’ex Catania ha chiuso la stagione con 7 goal segnati e ben 14 assist. Voti alti, leader tecnico della squadra che si affida completamente a lui. L’unico difetto da imputargli è il digiuno da goal che lo ha colpito nel girone di ritorno: una sola rete contro il Parma, ultima squadra in cui aveva segnato in precedenza in Serie A.

Dejan Kulusevski (7,72): decantato più volte, entra nella top anche di questa classifica fornendo un prezioso contributo al Parma nella sua prima ‘vera’ stagione completa in Serie A. Lo svedese ora è atteso dalla sfida con la Juventus di Pirlo, chissà che non riesca ad essere sin da subito protagonista.

Luis Alberto (7,62): calato nel finale di stagione come quasi tutta la Lazio, è il re degli assist della Serie A con ben 15 passaggi decisivi. Il ‘Mago’ spagnolo è il regista offensivo della squadra biancoceleste: passa tutto da lui, l’intesa con Immobile ormai è “fraterna”. Sarà curioso osservare la coesistenza con il connazionale David Silva, ormai ad un passo dal vestire la maglia della formazione capitolina.

Marco Mancosu (7,51): ritornato in A dopo diverse stagioni nelle categorie minori, è quasi riuscito a salvare il Lecce di cui è capitano. Nella sua fantamedia finale incidono tantissimo i due rigori sbagliati alla ripresa del campionato. Uno dei pochi ad andare in doppia cifra di reti segnate (gli altri sono Kulusevski e Chiesa) ha il merito di aver siglato ben 14 goal diventando top-scorer della formazione salentina.

*fantamedia fornita dalle statistiche Gazzetta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy