Polonia – Lituania 0-0, no Lewandowski no party

Polonia – Lituania 0-0, no Lewandowski no party

La Polonia fa ampio turn-over e l’unica emozione è il palo di Blaszczykowski, mentre Lewandowski resta in panchina per tutta la partita.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Ultimo test per la Polonia di Lewandowski, inserita nel gruppo C con Germania, Irlanda del Nord e Ucraina, che si è trovata di fronte questa sera la Lituania. La squadra polacca, che ha perso l’ultima amichevole contro l’Olanda per 2-1, ha evidenziando limiti nella fase difensiva, ma va considerato che il commissario tecnico Nawałka ha fatto  parecchio turn-over lasciando a riposo molti big tra cui la stella della squadra Lewandowski.

PRIMO TEMPO: POLONIA – LITUANIA 0-0

Il tecnico Nawalka in questo ultimo test prima dell’esordio previsto per il 12 giugno contro l‘Irlanda del Nord attua parecchi esperimenti lasciando in panchina molti titolari. C’è invece il gioiello Milik, il giovane di soli 22 anni che tanto bene ha fatto nelle qualificazioni in coppia con Lewandowski. La partita nel primo tempo non offre emozioni, la Polonia fatica ad impostare mentre i lituani sembrano più pimpanti. L’attaccante lituano Slivka va vicino due volte al gol, la Polonia si fa viva con Milik solo al 40′ con un tiro di sinistro che non impensierisce il portiere lituano. Primo tempo che finisce senza sussulti.

SECONDO TEMPO: POLONIA – LITUANIA 0-0

La ripresa inizia con ritmi bassi, Salamon prende il posto di un buon Glik ma  nessuna delle due squadre riesce a conquistare terreno. La prima e forse unica emozione è al minuto 59: un lampo di Blaszczykowski che colpisce il palo  con un tiro di destro da fuori area su un bell’assist di  Jodlowiec. La partita resta bloccata, è sempre Milik il più pericoloso della Polonia sfiorando il gol al 73′ e al 77′, e nel finale c’è spazio anche per l’empolese Zielinski mentre Lewandowski viene risparmiato per tutta la gara in vista dell’esordio contro l’Irlanda del Nord.

MIGLIORI

Blaszczykowski – In questa partita soporifera la più grande emozione è il suo palo. Per il resto lotta e conquista punizioni in mezzo al campo. Che stia finalmente tornando?

Milik – Gli manca tremendamente la “spalla” Lewandowski, ma anche se non segna si rende comunque pericoloso in più circostanze.

Glik – Un buon primo tempo per il giocatore del Toro, sostituito per far spazio all’ex bresciano Salamon.

PEGGIORI

Grosicki – 9 reti nell’ultima Ligue 1 con la maglia del Rennes, ma stasera sembra un corpo estraneo. Si assenta spesso dalla manovra della squadra ed è sostituito nel finale.

Krychowiak – Il numero 10 della Polonia, trascinatore del Siviglia nella conquista dell’Europa League, questa sera non incide nella lenta manovra polacca e fatica ad arrivare alla conclusione, una pausa che non preoccupa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy