Euro 2016 Girone E – Ultima giornata: l’Italia cede il passo, Belgio e Irlanda agli ottavi

Euro 2016 Girone E – Ultima giornata: l’Italia cede il passo, Belgio e Irlanda agli ottavi

Il gol di Brady al minuto 84 permette ai green boys di passare come una delle quattro migliori terze insieme a Belgio ed Italia, e conquistare gli ottavi.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

EURO 2016 GRUPPO E – LA TERZA GIORNATA

Incollati davanti alle televisioni di gran parte dell’Irlanda, molti tifosi avranno tirato un sospiro di sollievo al fischio finale della partita contro l’Italia. Il gol messo a segno al minuto 84 da Brady, con un colpo di testa imperioso ad anticipare Sirigu, permette all’Irlanda di passare il turno come una delle quattro migliori terze dei gironi di Euro2016. Sono stati novanta minuti duri quelli giocati da Italia ed Irlanda allo stadio Stadio Pierre Mauroy di Lille, non tanto per il match in se per se, quanto per la pressione che avevano gli irlandesi nel cercare di portare a casa un risultato positivo e sperare nel ripescaggio. L’Italia invece, pur sospinta dal condottiero Conte in panchina, non aveva nulla da perdere, ed ha schierato ben 9/11 diversi rispetto alla partita contro la Svezia, acquisendo di diritto il record di squadra ad aver utilizzato più calciatori ad EURO2016.
Tesa e pronta la squadra di O’Neill ha cercato di imporre il ritmo ed il gioco, non riuscendo sempre a passare il muro azzurro. Saranno sicuramente sobbalzati sulla poltrona i Green Army ad ogni intervento di Sirigu, chiamato a difendere i pali azzurri al posto del febbricitante Buffon. Chissà dove saranno arrivate le pinte di Guinness quando Lorenzo Insigne, entrato da soli 3 minuti nel secondo tempo, ha colpito il palo alla destra di Randolph, con un tiro a giro dei suoi. Sembrava infranto il sogno green, ma Brady ha deciso di incrementare la produzione di birra nel suo paese, prendendo di testa un cross invitante di Hoolahan, fare 1-0 e regalare questa inaspettata qualificazione all’Irlanda. L’Italia era già matematicamente prima, e questo particolare è emerso durante la partita, indirizzandola verso una sconfitta che si è fatta via via più concreta.
Mentre accadeva tutto ciò, si consumava inesorabile l’addio di Ibrahimovic alla maglia gialloblu svedese, con un’altra sconfitta firmata dal belga Radja Nainggolan. Dodici calci d’angolo contro i quattro battuti dalla Svezia la dicono lunga sul predominio che la squadra di Wilmots ha avuto sulla Svezia. Sei punti, secondo posto, ed un sorteggio abbordabile per Lukaku, Hazard e compagni che dovranno affrontare l’Ungheria domenica 26 giugno, alle ore 21:00, allo stadio Municipal di Tolosa. Il match finisce 0-1 a favore del Belgio e sancisce l’uscita di scena della Svezia che, mestamente, fa ritorno in patria. Non sono stati pochi i dodici tiri in porta di Ibra nel match finale, peccato per lui che solo uno sia finito nello specchio della porta. Troppo poco l’unico gol messo a segno dalla Svezia, peraltro un’autorete, in tre match ad EURO2016.
Classifica giusta, si passa agli ottavi: Ungheria-Belgio (domenica 26, ore 21, Tolosa), Italia-Spagna (lunedì 27, ore 18, Saint-Denis), Francia-Irlanda (domenica 26, ore 15, Lione).


EURO 2016 GRUPPO E – RISULTATI

Giornata n. 1
Irlanda-Svezia 1-1 – 45′ Hoolahan (I),  71‘ Clark (S)
Belgio-Italia 0-2 – 32′ Giaccherini (I), 90′ Pellè (I)

Giornata n. 2
Italia-Svezia 1-0 – 88‘ Eder (I)
Belgio-Irlanda 3-0 – 48′ Lukaku (B), 61‘ Witsel (71), 70’ Lukaku (B)

Giornata n. 3
Svezia-Belgio 0-1 – 84′ Nainggolan (B)
Italia-Irlanda 0-1 – 85′ Brady (I)


EURO 2016 GRUPPO E – CLASSIFICA

Squadra Punti
Italia 6
Belgio 6
Irlanda 4
Svezia 1
0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy