Euro 2016 Girone D – Ultima giornata: la Croazia si impone e la Spagna depone

Euro 2016 Girone D – Ultima giornata: la Croazia si impone e la Spagna depone

Come pronosticato, la banda croata si qualifica agli ottavi come prima classificata del girone D e “regala” la Roja seconda arrivata agli Azzurri di Conte. A sorpresa, Repubblica Ceca fuori dai giochi con la Turchia che chiude terza e spera nel ripescaggio.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

EURO 2016 GRUPPO D – LA TERZA GIORNATA

Per la serie, “Ce l’eravamo detti“. L’attesissimo verdetto del girone D di Euro 2016 per noi non rappresenta affatto una sorpresa perché, come pronosticato dopo la prima giornata, la Croazia si è scrollata di dosso lo “spauracchio ceco” e si è ripresa di prepotenza il titolo di migliore del gruppo, battendo la favorita Spagna e arrivando a quota 7 punti nella classifica valida per la qualificazione agli ottavi. Si è trattato di uno scontro diretto al cardiopalma, con le due squadre che hanno dato spettacolo in campo e hanno saputo farsi apprezzare ancora una volta per le loro qualità e la loro tenacia. Alla fine però a spuntarla è stata proprio la banda di Cacic, la cui maggiore determinazione è stata premiata con la rimonta ad opera della coppia Kalinic-Perisic e il conseguente primato in classifica, che le eviterà almeno per il momento di scontrarsi con il pericolo “Azzurri”. Una prestazione a dir poco sublime quella del duo “italiano” coronata da due reti, la prima delle quali è stato un autentico gioiello del calciatore della Fiorentina che l’ha realizzata di tacco al volo su assist del compagno interista. Da parte sua, invece, la Roja è stata punita da quel pizzico di presunzione che le ha fatto erroneamente credere di avere già il primo posto in tasca dopo appena sette minuti di gioco e il goal del solito Morata, arrivato a conclusione di un’azione meravigliosa partita dal genio di David Silva e passata attraverso i piedi di Fábregas, prima dell’appoggio delizioso in rete dell’attaccante bianconero. Contemporaneamente, sul fronte opposto a Lens, nel match valido per decretare le posizioni nella parte bassa della classifica, è accaduto l’imprevedibile. La Turchia, che sembrava essere ormai fuori dai giochi, ha inaspettatamente sconfitto la Repubblica Ceca, scalzandola dal terzo posto grazie ai goal, uno per tempo, di Yilmaz e Tufan. Una prova davvero convincente quella dei turchi che, certi di non aver ormai più nulla da perdere, hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e hanno raccolto un bottino complessivo (3 punti e 2 goal segnati, ndr.) che lascia acceso il barlume della speranza in ottica ripescaggio tra le quattro migliori terze. Davvero deludente invece la squadra di Vrba, che ha gettato via quanto di buono fatto nella precedente gara con la Croazia. Ma ormai è troppo tardi per i rimpianti. “Les jeux sont faits”. Ora è tempo di ottavi.


EURO 2016 GRUPPO D – RISULTATI

Giornata n. 1
Turchia-Croazia 0-1 – 42′ Modric (C) 
Spagna-Rep.Ceca 1-0 – 87′ Piqué (S)

Giornata n. 2
Rep.Ceca-Croazia 2-2 – 37′ Perisic (C), 59′ Rakitic (C), 75′ Skoda (RC), 93′ Necid (RC, penalty)
Spagna-Turchia 3-0 – 34′ Morata (S), 37′ Nolito (S), 49′ Morata (S)

Giornata n. 3
Rep.Ceca-Turchia 0-2 – 10′ Yilmaz (T), 65′ Tufan (T)
Croazia-Spagna 2-1 – 7′ Morata (S), 45′ Kalinic (C), 87′ Perisic


EURO 2016 GRUPPO D – CLASSIFICA

Squadra Punti
Croazia 7
Spagna 6
Turchia 3
Rep.Ceca 1
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy