Euro 2016 – Anteprima semifinali: Galles-Portogallo

Euro 2016 – Anteprima semifinali: Galles-Portogallo

La prima semifinale sarà quella delle outsiders, e vedrà di fronte le squadre dei “blancos” madridisti Gareth Bale e Cristiano Ronaldo.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Percorsi differenti hanno segnato il cammino di Galles e Portogallo, le due nazionali che si affronteranno mercoledì, 6 luglio alle ore 21 a Lione, per la prima delle due semifinali di Euro 2016. I britannici hanno impressionato tutti grazie soprattutto alle individualità di spicco ed una caratura dei singoli al di sopra della media. Gli iberici invece sono riusciti ad arrivare in semifinale senza mai vincere un match nei novanta minuti regolamentari e con un Ronaldo sottotono.

I PRECEDENTI TRA LE SQUADRE

La sfida che si giocherà al Parc Olympique Lyonnais è una sfida quasi inedita: gli unici tre precedenti tra le due rappresentative nazionali sono stati giocati in match amichevoli, dove il Portogallo ha superato il Galles per 3-2 nel 1949, perdendo due anni dopo 2-1 a Cardiff. L’incontro più recente risale al 2000, quando i lusitani si imposero a Chaves per 3-0 con i gol di Figo, Capucho e Pinto. Per la prima volta, quindi, questa sfida avrà una posta in palio, e sarà la finale di EURO2016.

I PRECEDENTI ALL’EUROPEO

La tradizione storica del Portogallo nella competizione è migliorata nel corso degli anni: infatti si è qualificata per la sesta volta consecutiva, la settima in totale, alla fase finale dell’Europeo. Inoltre ha raggiunto la semifinale numero quattro nelle ultime cinque edizioni. Solo nel 2008 infatti hanno mancato il penultimo appuntamento. I rossi guidati da Cristiano Ronaldo hanno la possibilità di eguagliare, ed eventualmente superare, il traguardo che lo stesso attaccante del Real Madrid raggiunse nel 2004. Allora fu la Grecia a spegnere il sogno del Portogallo, battendo la nazione ospitante nel match finale, relegandola al secondo posto.

Il Galles invece si presenta da assoluta esordiente ad EURO2016, quindi è tutto un “record” per la squadra di Bale. Intanto questa sarà la prima semifinale di sempre giocata dal Galles in una grande competizione, UEFA o FIFA, maschile o femminile e di qualsiasi età. Difatti il Galles ha già superato il miglior risultato mai raggiunto, ossia i quarti di finale nella Coppa del Mondo FIFA 1958, quando perse 1-0 contro i futuri campioni del mondo brasiliani.

PERCORSO EURO 2016

Portogallo
Il cammino fino alle semifinali: 1-1 Islanda, 0-0 Austria, 3-3 Ungheria, 1-0 Croazia (dts), 1-1 Polonia (5-3 dcr)
Risultati a EURO 2016: V1 P4 S0 GF6 GS5
Miglior marcatore in Francia: Cristiano Ronaldo, Nani (2)
Possesso palla medio: 54%

Galles
Il cammino fino alle semifinali: 2-1 Slovachia, 1-2 Inghilterra, 3-0 Russia, 1-0 Irlanda del Nord, 3-1 Belgio
Risultati a EURO 2016: V4 P0 S1 GF10 GS4
Miglior marcatore in Francia: Gareth Bale (3)
Possesso palla medio: 47%

TOP PLAYER

Se si pensa a Portogallo – Galles come alla sfida tra i soli Ronaldo e Bale si commette un grande errore. Certamente i due blancos rappresentano il meglio di queste due squadre e forse d’Europa, anche se il lusitano ha finora un po’ deluso ad Euro2016, ma sicuramente intorno a loro ci sono due squadre che sono state capaci di supportare i due fuoriclasse. Peccato non vedere all’opera Aaron Ramsey, che insieme al madrilista ha condotto il Galles sin qui, esprimendo quel gioco e quella qualità che Arsene Wenger e la Premier già ben conoscono.

cristiano-ronaldoCristiano Ronaldo
Presenze nel Portogallo: 131 (record)
Gol: 60 (record)
Esordio: 20/08/03 contro Kazakhstan, 18 anni (amichevole)
Primo gol: 13/06/04 contro Grecia, 19 anni (UEFA EURO 2004)
Ronaldo potrebbe diventare il primo giocatore a disputare tre semifinali di EURO e (essendo andato a segno contro l’Olanda nel 2004) il terzo giocatore a fare gol in più d’una dopo Viktor Ponedelnik e Valentin Ivanov, entrambi a bersaglio per l’Unione Sovietica nel 1960 e nel 1964.

gareth baleGareth Bale
Presenze nel Galles: 60
Gol: 22
Esordio: 27/05/06 contro Trinidad e Tobago, 16 anni (amichevole)
Primo gol: 07/10/06 contro la Slovacchia, 17 anni (qualificazioni EURO)
Gareth Bale ha segnato sette degli undici gol realizzati dal Galles nelle qualificazioni a UEFA EURO 2016. Aggiungendo i due assist ai compagni significa che il numero undici ha partecipato all’82% delle marcature totali. Con tre gol e un solo assist nella fase finale di UEFA EURO 2016 la percentuale scende invece al 40%.

POSSIBILI PROTAGONISTI

Non li abbiamo inseriti nei top player, ma i giovani del Portogallo stanno strabiliando il panorama del calcio internazionale: Williamo Carvalho, Joao Mario e soprattutto Renato Sanches, saranno osservati speciali tra le fila del Portogallo; non trascuriamo il veterano Nani, e Ricardo Quaresma che, quando è stato chiamato in causa, ha ben figurato, mettendo a segno gol importanti.
Robson-Kanu sembra l’arma in più del Galles del momento; la prestazione del centravanti (attualmente svincolato) nell’ultimo match contro il Belgio ha messo tutti in guardia, fantallenatori compresi: attenzione che potrebbe essere un colpo low cost da inserire in rosa per il vostro fantaeuropeo in questa fase finale. Anche il capitano Ashley Williams, soprattutto nella gara dei quarti contro il Belgio, è stato autore di una prestazione eccellente coronata anche dal goal.

INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Saranno tre i giocatori si salteranno questa semifinale in quanto squalificati: si tratta di Aaron RamseyBen Davies (Galles) e William Carvalho (Portogallo). Tutti e tre erano diffidati e hanno rimediato un cartellino giallo durante i quarti di finale. Ora però le diffide vengono azzerate, quindi non ci sono pericoli per la finale: la sfida di domenica se la perderà soltanto chi si beccherà un cartellino rosso. Per quanto riguarda gli infortunati, al momento solo il difensore del Portogallo Pepe rischia di restare fuori per un problema muscolare.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI ALLA VIGILIA DELLA SEMIFINALE

Gareth Bale: “Non è un duello fra due giocatori ma fra due nazioni, dunque fra undici giocatori per parte. Sarà complicato per noi, il Portogallo non è in semifinale per caso. Difendono bene e segnano reti. Dovremo continuare a giocare come sappiamo fare. La star del Galles è la squadra, non ci sono star qui. Lottiamo tutti insieme, ci intendiamo come fratelli”.

Cristiano Ronaldo: “Nessuno avrebbe scommesso niente su di noi, ma siamo già in semifinale e da questo momento tutto diventa possibile, a prescindere dalle critiche. Sarebbe un sogno vincere l’Europeo, anche perché ho vinto tanti trofei in carriera ma mai nulla col Portogallo. Finora abbiamo fatto un lavoro fantastico“.

Rui Patricio: “Per me Bale rappresenta una sfida. Non mi piace parlare dei singoli ma sappiamo del suo valore per il Galles. Abbiamo le idee chiare su come dobbiamo fare per vincere“.

Fernando Santos (CT Portogallo): ” Dobbiamo congratularci con i giocatori. Sono fiducioso che ciò che il nostro Paese ha sempre sognato potrebbe accadere. Non mi piace concentrarmi su singoli giocatori, ma Pepe e Cristiano hanno giocato un un quarto di finale stupefacente. Cristiano viene analizzato dal punto dei vista dei gol, ma ci dà molto di più. Dobbiamo essere coraggiosi e avere carattere”.


Fonte statistiche: Uefa.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy