Euro 2016 – Anteprima finale: Portogallo-Francia

Euro 2016 – Anteprima finale: Portogallo-Francia

A Saint Denis andrà in scena la finale di EURO2016, la sfida tra Ronaldo e Griezmann.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

A Saint Denis si gioca oggi la finale di EURO2016 che vedrà di fronte il Portogallo e la Francia in una partita che vedrà confrontarsi molti tra i calciatori migliori d’Europa in questo momento. Per entrambe le squadre, oltre al prestigio di una possibile vittoria finale, il match rappresenta una scommessa da vincere con la sorte: i portoghesi devono riscattare la delusione di EURO2004 quando in casa furono battuti dal miracolo Grecia; la Francia invece vuole tornare a vedere splendere il sole dopo gli incredibili risultati ottenuti alla fine degli anni novanta, quando il tecnico Deschamps era il mediano dei galletti blues.

Qualche nota statistica utile per la finale di EURO2016

  • Nelle ultime tre finali europee, la squadra vincente non ha subito gol.
  • L’ultima finale di EURO decisa ai supplementari è stata quella del 2000, vinta dalla Francia contro l’Italia per 2-1 grazie al golden gol di David Trezeguet.
  • Solo una finale si è conclusa ai rigori: quella del 1976, vinta dalla Cecoslovacchia contro la Germania Ovest per 5-3 dopo un 2-2 nei tempi regolamentari.
  • Lo Stade de France ospita la sua quinta finale per club o nazionali. Le precedenti sono:
    Brasile – Francia 0-3, Coppa del Mondo FIFA 1998
    Real Madrid CF – Valencia CF 3-0, UEFA Champions League 1999/2000
    Camerun – Francia 0-1 (gg), FIFA Confederations Cup 2003
    FC Barcelona – Arsenal FC 2-1, UEFA Champions League 2005/06

I PRECEDENTI TRA LE SQUADRE

Portogallo – Francia non è affatto una sfida inedita: i francesi sono in vantaggio nei 24 confronti diretti contro il Portogallo: 18 vittorie a loro favore, uno solo pareggio e cinque vittorie per i portoghesi.
I transalpini hanno vinto gli ultimi 10 confronti diretti, l’ultimo dei quali in amichevole a Lisbona a settembre 2015 (1-0 con gol di Mathieu Valbuena). Anche l’ultima sfida ufficiale si è conclusa con un 1-0 per la Francia, con rigore di Zinédine Zidane in semifinale di Coppa del Mondo FIFA 2006.
L’ultima vittoria del Portogallo è stata un 2-0 in amichevole al Parco dei Principi ad aprile 1975, con gol di Nené e Marinho.

I PRECEDENTI ALL’EUROPEO

Per quanto riguarda la tradizione sportiva del match tra lusitani e  transalpini ad un Europeo il bilancio è in totale equilibrio: tra partite di qualificazione e quelle giocate nella fase finale del torneo, Portogallo e Francia hanno collezionato due pareggi in due incontri, con due reti messe a segno. L’ultimo ad Euro 2000 quando la partita finì 2-1 ai supplementari dopo il pareggio 1-1 nei novanta minuti: ai gol di Henry e Nuno Gomes, si aggiunse quello di Zidane nei tempi supplementari a porre il sigillo sul match, portando la Francia in finale.

PERCORSO EURO 2016

Portogallo
Il cammino fino alle semifinali: 1-1 Islanda, 0-0 Austria, 3-3 Ungheria, 1-0 Croazia (dts), 1-1 Polonia (5-3 dcr), 2-0 Galles.
Risultati a EURO 2016: V2 P4 S0 GF8 GS5
Miglior marcatore in Francia: Cristiano Ronaldo, Nani (3)
Possesso palla medio: 53%
Passaggi eseguiti con successo: 84%
Tiri (per partita): 18.8
Tiri in porta (per partita): 5.7

Francia
Il cammino fino alle semifinali: 2-1 Romania, 2-0 Albania, 0-0 Svizzera, 2-1 Irlanda, 5-2 Islanda, 2-0 Germania.
Risultati a EURO 2016: V5 P1 S0 GF13 GS4
Miglior marcatore in Francia: Griezmann (6)
Possesso palla medio: 54%
Passaggi eseguiti con successo: 85%
Tiri (per partita): 17.7
Tiri in porta (per partita): 6

TOP PLAYER

Portogallo Francia sembra il remake di un film già visto: Cristiano Ronaldo contro Antoine Griezmann. E’ ancora vivo nei nostri ricordi lo scontro nella finale di Champions League a San Siro, nel maggio di quest’anno, quando proprio i due attaccanti sono stati protagonisti del match: il lusitano, in ombra per novanta minuti, mise a segno il rigore decisivo; il francese invece fallì dal dischetto il penalty che avrebbe consegnato la “coppa dalle grandi orecchie” ai colchoneros. Per le petite diable la partita rappresenta la vera rivincita per la finale vinta da CR7.

cristiano-ronaldoCristiano Ronaldo
Presenze nel Portogallo: 132 (record)
Gol: 61 (record)
Esordio: 20/08/03 contro Kazakhstan, 18 anni (amichevole)
Primo gol: 13/06/04 contro Grecia, 19 anni (UEFA EURO 2004)
Ronaldo arriva a disputare la sua seconda finale di EURO dopo quella persa nel 2004 contro la grecia di Karagiunis e compagni. A CR7 manca un trofeo con la sua nazionale: Dopo il secondo posto nel 2004 ed il terzo piazzamento nel 2012 questa sembra essere una chance imperdibile per il calciatore di Funchal.

Antoine Griezmann
Presenze nella Francia: 33
Gol: 13
Esordio: 27/02/2014 contro Olanda, 23 anni (amichevole)
Primo gol: 01/06/2014 in Francia – Paraguay, Sempre a 24 anni.
Griezmann ha già messo a segno ben 6 reti in questa edizione di EURO2016 (1 rigore tirato) ed ha saldamente in mano la classifica marcatori. Inoltre entra di diritto nella all-time striker di EURO, trovandosi “già” a sole tre lunghezze da Cristiano Ronaldo e Platinì che guidano la speciale classifica dei marcatori “di sempre” con 9 reti.

La partita nella partita è rappresentata dalla sfida tra le scuderie di due procuratori: Raiola e Mendes. I due procuratori hanno il vanto di gestire e seguire gli interessi di alcuni fra i calciatori più forti ed interessanti del panorama mondiale e stasera giocheranno una sfida nella sfida.
Nel “Raiola Team” Matuidi e Pogba guideranno la Francia nel match di Saint Denis, ma potrebbero essere inseriti in un team compost da un parco giocatori del calibro di Lukaku, Mkhitaryan ed Ibrahimovic. Nel “Mendes Team” suona la carica CR7, coadiuvato da Andrè Gomes, Renato Sanches e Danilo Pereira, ma potrebbero unirsi in un ipotetico team anche James Rodriguez, Di Maria e Thiago Silva. Una partita nella partita.

POSSIBILI PROTAGONISTI

La sfida tra i due madrileni accende la fantasia di molti appassioanti ed addetti ai lavori, ma in campo scenderanno molte stelle del panorama calcistico europeo. Su tutti Paul Pogba: al centro di diverse voci di mercato, il “polpo” è alla ricerca della partita che lo consacrerebbe anche sul palcoscenico internazionale, ed ha un match point importante da giocarsi stasera a Saint Denis. Non è da sottovalutare l’apporto di Olivier Giroud a questa nazionale blues: l’attaccante dell’Arsenal ha tolto le castagne dal fuoco in alcune situazioni difficili, ed i suoi centimetri potrebbero avere un peso importante negli scontri aerei con un convalescente Pepe e Fonte. La sorpresa di questo EURO2016 però è certamente Dimitri Payet che ha infiammato i francesi con giocate strabilianti, soprattutto nel girone di qualificazione.
Lato Portogallo invece non si contano i talenti venuti alla ribalta in questo europeo: Renato Sanches su tutti, Joao Mario e Guerreiro rappresentano i giocatori di maggior appeal e pronti a far cambiare marcia al Portogallo in qualsiasi momento. Ma occhio ai senatori: nel momento di difficoltà, quando Ronaldo sembrava aver tirato il fiato, Quaresma e Nani hanno tirato avanti la carretta, portando il Portogallo in semifinale, e chissà che la loro esperienza non sia decisiva in questa finale.

INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Tutti disponibili per entrambe le squadre, che arrivano a ranghi completi alla finale di EURO2016. Pepe sembra aver recuperato da un infortunio che l’ha tenuto fuori dalla semifinale, mentre Guerreiro dovrebbe vincere ancora il ballottaggio con Eliseu. Francia con gli effettivi titolari, unico dubbio sul compagno di reparto di Koscielny: Umtiti e Rami si giocano una maglia da titolare.

PROBABILI FORMAZIONI DI PORTOGALLO – FRANCIA

Portogallo (4-1-3-2): Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, R. Guerreiro; W. Carvalho; Sanches, Silva, Joao Mario; Nani, Ronaldo. All.: Fernando Santos.

Francia (4-2-3-1): Lloris; Sagna, Koscielny, Umtiti, Evra; Pogba, Matuidi; Sissoko, Griezmann, Payet; Giroud. All.: Deschamps.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI ALLA VIGILIA DELLA SEMIFINALE

Pepe: “La Francia ha giocatori di qualità in tutta la rosa. Giocano da squadra e questo li rende più forti. Sono giocatori che giocano nei top club d’Europa. Oggi sarà una bella partita e spero potremo dare gioia a tutto il Portogallo”.

Fernando Santos: “Questa è la prima finale con Portogallo e Francia, e sono certo che il Portogallo farà la storia in partita oggi”.

Hugo Lloris, capitano Francia“La squadra è calma e serena, non possiamo farci prendere la mano dall’euforia vissuta dopo la vittoria contro la Germania. Siamo un gruppo ambizioso, lo abbiamo detto sin dall’inizio e ora manca l’ultimo passo contro un ottimo Portogallo, pieno di grandi giocatori e con una stella di primissimo livello. Sarà una partita indimenticabile.”

Ronaldo: “E’ qualcosa che ho sempre sognato. Potrebbe essere qualcosa di enorme se riuscissi a vincere con il Portogallo. Io ci credo, così come i miei compagni, il paese e tutta la comunità lusitana qui. Sono contento perché ho sempre voluto giocare ancora una finale e ora finalmente posso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy