Belgio – Finlandia 1-1, l’unica stella a brillare è quella di Lukaku

Belgio – Finlandia 1-1, l’unica stella a brillare è quella di Lukaku

Il forte centravanti dell’Everton entra e segna, e salva il Belgio dalla sconfitta contro la Finlandia.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Mancano pochi giorni all’inizio dell’Europeo in Francia e continua fitto il calendario delle amichevoli. Questa sera alle ore 20.45 sono scese in campo allo stadio King Baudouin Stadium di Bruxelles Belgio e Finlandia, per una partita che sarà stata seguita sicuramente con molta attenzione dall’Italia di Antonio Conte, prossimo avversario nel girone E proprio del Belgio di mister Wilmots, il 13 giugno.

PRIMO TEMPO: BELGIO – FINLANDIA 0-0

Un’assenza pesante (Nainggolan, in recupero all’infortunio del polpaccio destro) e molti big nelle fila del Belgio allenato da Marc Wilmots nel 4-4-2 di questa sera: In porta Courtois, in difesa Alderweireld leader del reparto visto le assenze degli infortunati Kompany e Lombaerts, a centrocampo Witsel, Hazard, Fellaini e De Bruyne, in avanti giocano Origi e il classe 1993 Batshuayi, mentre la stella Lukaku resta in panchina, in compagnia di Mertens. Nelle fila della Finlandia una vecchia conoscenza del calcio italiano, Roman Eremenko centrocampista attualmente al Cska Mosca e Hetemaj, l’italiano del Chievo Verona. Nonostante le premesse inducano a pensare che possa trattarsi di una partita scoppiettante, il primo tempo si chiude sullo 0-0. L’unica grossa occasione capita a Batshuayi che colpisce il palo  con un colpo di testa da centro area su assist di  Alderweireld. Uno dei più attivi del Belgio è il difensore Jan Vertonghen più volte al tiro da fuori area.

SECONDO TEMPO: BELGIO – FINLANDIA 1-1

Ad inizio ripresa arriva la doccia gelata per il Belgio, con la Finlandia che passa in vantaggio grazie ad Hamalainen, che buca Courtois da centro area. Wilmots corre ai ripari e inserisce Mertens e Benteke per Origi e Batshuayi. Il Belgio trova beneficio dai cambi soprattutto grazie a Mertens che sfiora il gol in due occasioni, poi ci provano anche Fellaini e Alderweireld ma senza avere fortuna. La pressione del Belgio aumenta, Benteke e Mertens vanno più volte alla conclusione, ma è la stella Lukaku (entrato da pochi minuti) a togliere le castagne dal fuoco pareggiando meritatamente al 89′ in mischia. La Finlandia trova un pareggio dopo le ultime quattro sconfitte nelle ultime amichevoli disputate, per il Belgio un piccolo passo indietro rispetto alla vittoria di sabato scorso contro la Svizzera.

MIGLIORI

Lukaku – Pochi minuti per raddrizzare una partita che sembrava stregata, fiuto del gol per la stella che guiderà l’attacco del Belgio agli imminenti europei.

Mertens e Benteke – I loro ingressi hanno dato verve alla manovra del Belgio.

Hamalainen – L’attaccante della Finlandia stava portando una vittoria storica alla selezione scandinava, lotta su ogni pallone.

PEGGIORI

Origi – L’attaccante del Belgio ha vissuto una serata storta. Poco incisivo non riesce a trovare sbocchi, sostituito nella ripresa.

Hetemaj – Il giocatore del Chievo Verona è in difficoltà per tutta la partita, esce stremato nel finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy