Spalletti e Candreva “smentiscono” l’Inter sulle condizioni di Icardi

Spalletti e Candreva “smentiscono” l’Inter sulle condizioni di Icardi

L’allenatore e il centrocampista nerazzurri hanno parlato del presunto infortunio di Icardi.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Ad Appiano Gentile non accenna a placarsi il “caso Icardi”. Malgrado il comunicato ufficiale diramato poco fa dall’Inter, in cui sostanzialmente si afferma che l’ex capitano nerazzurro non ha alcun problema fisico, Luciano Spalletti e Antonio Candreva hanno approfittato della conferenza stampa pre-Rapid Vienna per confermare il suo presunto infortunio.

LE DICHIARAZIONI DI SPALLETTI E CANDREVA

Luciano Spalletti ha detto la sua sull’alternanza tra Lautaro Martinez e Icardi, soffermandosi proprio sulla delicata situazione che sta coinvolgendo quest’ultimo: “Sono molto simili, possono anche coesistere. Mauro è più bravo nell’area di rigore, l’altro è più disinvolto anche fuori dall’area. Lautaro deve far vedere che vicino alla porta ha la stessa eccezionale bravura di Mauro, ma nel fraseggio ha qualcosa in più. Icardi è un’assenza importante per noi. Finalizzatori come Mauro ne esistono pochi. Come striker di manovra è chiaro che qualche volta, come modo di appoggiare l’azione di squadra, gli abbiamo chiesto qualcosa in più, è un aspetto che deve migliorare e che invece ha Lautaro. La cosa da sottolineare è quanto di buono fatto in queste partite dalla squadra, al di là di chi ci sia in campo. Abbiamo fatto dei passi in avanti e bisogna sottolineare le cose buone fatte dalla squadra. Infortunio Icardi? In base alle sue condizioni, lo staff medico ha messo a puntino un programma di lavoro per il suo recupero“.

Anche Antonio Candreva, intervenuto assieme al mister in conferenza stampa, ha espresso la propria opinione sull’ex Capitano Icardi e sull’inevitabile paragone con Lautaro Martinez: “Mauro è più velenoso in area di rigore e predilige andare sul primo palo, mentre Lautaro è uno che la palla se la va a cercare e può anche inventarselo il gol. Icardi? Di questa situazione si è parlato molto, ma Mauro è dispiaciuto come noi. È più di un super ragazzo, ci tiene alla squadra, a noi, alla maglia e ai tifosi. Quando sarà al 100%, lo aspetteremo. Lui è sempre stato sorridente, ora sta recuperando da un infortunio, ci teniamo a recuperarlo e lo aspettiamo per quando sarà al 100%”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy