Empoli-Udinese, le Fantapills: Mchedlidze decisivo, Skorupski ancora imbattuto

Le Fantapills della sfida tra Empoli ed Udinese della 21a giornata di Serie A. Serie positiva per i toscani con 7 punti nelle ultime 3 gare. Gli uomini di Delneri invece sono incappati nella terza sconfitta consecutiva.

di Mauro Miani, @mauromiani90
Mchedlidze - Empoli

Tre punti d’oro per l’Empoli, che si allontana ancor di più dalla zona retrocessione, piegando l’Udinese al primo tiro in porta con un gol di Mchedlidze nel finale di partita. Una gara senza grandi emozioni da ambo le parti, ma decisa dal cross di Veseli, ottimo il suo ingresso, che ha trovato la testa dell’attaccante georgiano.

– MCHEDLIDZE: da quando il georgiano si è conquistato il posto da titolare i problemi offensivi dell’Empoli si sono in parte attenuati, anche se resta sempre una squadra che non costruisce molto. Contro l’Udinese non ha avuto occasioni per colpire, se non nell’azione del gol, ma si è comunque sbattuto molto. Nelle ultime 5 gare l’attaccante ex-Palermo ha segnato ben 4 gol, un bottino non indifferente che lo rendono uno dei colpi low cost in vista dell’asta di riparazione.

– SKORUPSKI: nessun portiere in Serie A ha mantenuto la porta imbattuta più di lui: ben 10 le gare disputate senza raccogliere un pallone in fondo al sacco. Il portierone polacco anche in questa gara si è dimostrato sempre attento, da applausi il tuffo con cui a neutralizzato il tiro al volo di Jankto nel primo tempo.

– CROCE: nelle varie aste passa sempre in sordina, ma è uno dei centrocampisti migliori per media voto. Contro l’Udinese non ha giocato la sua miglior partita, ma ha ricevuto da praticamente tutti i quotidiani nazionali ben più della sufficienza.

– DE PAUL: diceva Agatha Christie: «Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova». Contro l’Inter era un indizio, contro la Roma potevamo parlare di coincidenza, ma dopo la gara di Empoli bisogna iniziare a tornare a prendere in considerazione De Paul. L’argentino ci aveva abituato ad un mal di trasferta, tutti si ricorderanno dell’orrida prestazione contro il Sassuolo ad esempio, ma anche nella sconfitta di Empoli si è dimostrato come uno dei migliori. Giocatore in netta ripresa dopo il brutto girone d’andata.

– THEREAU: ancora una prova scialba dell’attaccante francese, ma non è neanche colpa sua visto che sono ormai un paio di settimane che non riesce ad allenarsi per bene in settimana. Il problema è che per Delneri è talmente insostituibile che preferisce mandarlo in campo non al meglio piuttosto che fare a meno di lui. Purtroppo, finché non si allenerà per tutta la settimana con il resto del gruppo, sarebbe bene lasciarlo in panchina nelle varie fantarose.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy