Coppa Italia 2018-2019: il riepilogo della 3a giornata degli ottavi di finale

Cronaca e tabellini di Cagliari-Atalanta e Roma-Virtus Entella.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Ultimo appuntamento con gli ottavi di finale di Coppa Italia e ultime due squadre pronte ad accedere ai quarti, dopo la qualificazione agguantata nella prima giornata da Lazio, Milan e Juventus e nella seconda giornata da Fiorentina, Inter e Napoli. Vediamo qui di seguito come si sono concluse le ultime due partite di questo turno e quali sono stati i loro protagonisti tra goal, assist e buone prestazioni.


CAGLIARI-ATALANTA 0-2

Alla Sardegna Arena l’ha risolta Duvan Zapata, con un goal arrivato sullo scadere del secondo tempo e con un assist servito durante gli ultimi secondi del recupero finale. Il colombiano ha così eliminato il Cagliari e regalato all’Atalanta di Gian Piero Gasperini i quarti di finale contro la Juventus.
La gara era iniziata ed è proseguita con entrambe le squadre pronte a lottare pur di accaparrarsi il passaggio del turno. Nel primi quarantacinque minuti sono state due le occasioni da ambo le parti: sponda Cagliari, prima Pavoletti e poi Padoin hanno dovuto fare i conti con i salvataggi sulla linea di un Palomino particolarmente ispirato dalle voci di mercato; sponda Atalanta invece, prima Ilicic e poi Gomez hanno battezzato i legni della porta di Cragno.
Nella ripresa poi, gli uomini di Gasperini sono cresciuti e, malgrado gli innumerevoli tentativi di Ilicic, alla fine è stato proprio Zapata a spuntarla con un colpo di testa ravvicinato che ha fatto alzare bandiera bianca a Gollini. Quest’ultimo poi, ha visto il suo passivo aumentare a un passo dal triplice fischio finale per via della zampata vincente del neo-subentrato Pasalic, che aveva raccolto all’altezza del dischetto del rigore un cross arretrato dello stesso Duvan. Nulla da fare dunque per Rolando Maran e la sua squadra.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin; Faragò, Cigarini (76′ Bradaric), Barella; Ionita (76′ Birsa); Joao Pedro, Pavoletti (67′ Farias). Allenatore: Rolando Maran.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, Freuler, Pessina, Castagne; Gomez; Ilicic, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Marcatori: 88′ Zapata (A), 93′ Pasalic (A).

Assist: 88′ Castagne (A), 93′ Zapata (A).

Ammoniti: Cigarini, Freuler, Faragò, Toloi, Djimsiti.


ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0

Ai quarti di finale la sfidante della Fiorentina sarà la Roma di Eusebio Di Francesco che, come da pronostici, ha battuto la Virtus Entella con un poker di cui il principale autore è stato Patrik Schick. L’attaccante non ha deluso le aspettative del tecnico giallorosso, che nel ballottaggio serrato con Dzeko lo aveva preferito al bosniaco, e ha sbloccato il match dopo appena venti secondi dal fischio d’inizio con un goal di rapina da vero bomber d’area. E come tale, Schick ha poi fornito l’assist per il raddoppio di Marcano e chiuso di fatto il discorso qualificazione in favore dei suoi compagni realizzando il terzo goal a secondo tempo appena iniziato. L’ultimo goal della serata e di questi ottavi di finale è stato poi messo a segno da Pastore. Dal canto loro, gli ospiti guidati da Roberto Boscaglia hanno provato a tornare in gara sull’1-0 al 18′ quando, su un calcio di punizione, Nizzetto ha liberato un potente rasoterra che passato al di sotto della barriera giallorossa, ha messo in difficoltà Olsen che prima ha respinto il pallone sui piedi di Eramo e poi si è superato sul tapin pericolosissimo di quest’ultimo.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Fazio, Juan Jesus (10′ Marcano), Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini (82′ Riccardi); Under (76′ Zaniolo), Pastore, Kluivert; Schick. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Virtus Entella (4-3-1-2): Paroni; Belli, Pellizzer, Baroni, Cleur; Eramo, Paolucci (70′ Ardizzone), Nizzetto; Adorjan (46′ st Icardi); Carvalho, Caturano (46′ st Mancosu). Allenatore: Roberto Boscaglia.

Marcatori: 1′ e 47′ st Schick (R), 47′ pt Marcano (R), 74′ Pastore (R).

Assist: 1′ Under (R), 47′ pt Schick (R), 47′ st e 74′ Kluivert (R).

Ammoniti: Marcano, Eramo, Baroni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy