Coppa Italia: Pescara-Frosinone 2-0, doppietta di Verre e gli adriatici passano il turno

Coppa Italia: Pescara-Frosinone 2-0, doppietta di Verre e gli adriatici passano il turno

Il Pescara realizza una rete per tempo e passa il turno di Coppa Italia ai danni del Frosinone.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Il Pescara batte il Frosinone grazie ad una doppietta di Verre e davanti a poco più di 5000 spettatori si aggiudica la gara ed il passaggio del turno nella TIM Cup 2017. Un buon modo per cominciare la stagione ufficiale per Oddo, che nonostante i problemi di formazione e le attese di mercato, riesce comunque a battere i ciociari e a preparare al meglio il difficile debutto in Serie A che vedrà gli abruzzesi affrontare, sempre all’Adriatico, il fortissimo Napoli di Sarri.

PESCARA – FROSINONE 2-0 – TABELLINO

PESCARA : Bizzarri, Zampano, Coda (21′ st Gyomber), Zuparic, Biraghi, Cristante, Brugman, Memushaj, Benali, Verre (38′ st Mitrita), Caprari. All. Oddo

FROSINONE : Bardi, Crvello, Pryyma, Russo, Brighenti, Gori (9′ Gucher), Sammarco, Frara (33′ st Soddimo), Dionisi, Paganini (23′ st Churko), Ciofani. All. Marino

Arbitro: Damato di Barletta

Marcatori: 19′ pt e 6′ st Verre (P)

Ammoniti: Dionisi (F), Coda, Zampano, Memushaj (P)

PESCARA – FROSINONE 2-0 – MATCH REPORT

Il Pescara di Oddo, a corto di attaccanti, schiera Verre e Benali alle spalle di Caprari versione “falso nueve”. Fanno il loro debutto in una gara ufficiale il portiere Bizzarri, Biraghi e Cristante. Dopo 2 minuti ci pensa Ciofani ad impegnare Bizzarri con un colpo di testa, ma in realtà è il Pescara a partire forte, con Caprari e Verre che sembrano ben disposti e già in buona forma. Colpo di testa di Memushaj su cross di Benali, poi Verre chiama Bardi alla deviazione in corner con un bolide dalla distanza. Ed è proprio Verre ad aprire le marcature ufficiali della nuova stagione quando, al 19′, segna da distanza ravvicinata dopo una corta respinta di Bardi su tiro di Benali. Il Pescara continua a comandare il gioco, ci provano Zampano al 21′ e poi ancora Verre e Benali, ma il risultato rimane fermo. Verre, Caprari e Benali tengono costantemente in apprensione la retroguardia ciociara scambiandosi le posizioni e cercando l’affondo decisivo. Il tempo si chiude sull‘1-0 con Bizzarri praticamente mai impegnato.
Nessun cambio nell’intervallo, e come per la prima frazione, è Ciofani a tentare subito di beffare Bizzarri, ma senza successo. Poi continua lo show di Benali che semina avversari in dribbling ma poi fallisce la battuta a rete al 4′. Due minuti dopo, però, ci pensa ancora Verre a superare Bardi e mettere in cassaforte la qualificazione, sfruttando al meglio un assist di Caprari. La gara lentamente si spegne, ed anche se le squadre si allungano e gli spazi aumentano non accade niente di emozionante. C’è da registrare l’esordio del neoacquisto Gyomber che al 21′ rileva Coda. Un occasione per Caprari al 25′, una ancora per Benali al 28′ poi, al 38′, è Dionisi a sbagliare una clamorosa occasione per accorciare le distanze. Alla fine c’è spazio per l’ovazione a Verre sostituito da Mitrita, un’uscita di Bizzarri su Ciofani prima del fischio finale. Il Pescara batte 2-0 il Frosinone e passa il turno.

FANTAPILLS

fantapillsVerre, Caprari, Benali: nonostante la squadra necessiti di punti di riferimento in avanti la disposizione tattica adottata da Oddo in questa gara ha esaltato le doti dei tre pescaresi. Sono in ottima forma, e potrebbero rivelarsi buoni comprimari in una fantasquadra, specialmente se la preparazione del tecnico di Città Sant’Angelo fosse volta ad una partenza sprint.

Difesa: la difesa abruzzese, al momento, è work in progress. Ci sarà da aspettare ancora per chiarire ruoli, gerarchie e possibili acquisti a buon mercato. Certo che se la linea difensiva dovesse rivelarsi alla fine abbastanza solida, Bizzarri potrebbe essere un buon acquisto, come secondo portiere dietro un big.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy