Conferenza Palermo – Corini: “Quaison e Nestorovski titolari”

L’allenatore dei rosanero ha parlato nella consueta conferenza stampa pre-partita.

di Danilo Buonpensiero, @DB1996PA

È un Eugenio Corini gagliardo e senza peli sulla lingua, quello che stamane ha parlato nella conferenza stampa pre-partita che è stata anticipata di un giorno, nonostante la partita contro il Sassuolo si giochi domenica pomeriggio. L’allenatore dei rosanero ha analizzato tutti i punti roventi della situazione in casa Palermo, in primis il rapporto ormai instabile col Presidente Zamparini.

CORINI TRA PALERMO E SASSUOLO

“E’ stata una settimana difficile dove ho pensato più volte alle dimissioni per continue incomprensioni col Presidente. Non pensavo di essere messo in discussione perché i dati dicono tutto, la squadra è migliorata dal punto di vista dei risultati ed emotivo. Può venire qualsiasi allenatore del mondo, ma se non si mantiene il lavoro e la mentalità della squadra non si è fatto niente. Ai tifosi che ci seguiranno in trasferta col Sassuolo prometto il massimo impegno, faremo una battaglia, non possiamo arrenderci così. L’unica cosa su cui possiamo puntare è lo spirito di gruppo, i nostri limiti sono evidenti. Per quanto riguarda la partita sto pensando se giocare con tre o quattro difensori, ci sto riflettendo”. Su Hiljemark: “Non gioca perché è distratto dal mercato”. Su Nestorovski: “E’ un calciatore importante e ho grande fiducia in lui, sta solo attraversando un calo psico-fisico, ma il suo percorso di crescita è tracciato”. Su Quaison: “Per me è un titolare, punto molto su di lui”.

CORINI SUI PROBLEMI CON LA SOCIETA’

“Non accetto critiche che portano all’autolesionismo. E’ il clima di disagio che non va bene, ogni partita a Palermo è una bomba atomica e si mette in discussione l’allenatore. Ho scelto di rimanere solo per i tifosi, calciatori e tutti coloro che lavorano nell’ambiente. Il rapporto col Presidente era tranquillo ma se abbiamo idee diverse nascono le incomprensioni. Dopo Pescara avevo bisogno di tre giocatori fondamentali ma non è arrivato nessuno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy