Conferenza Palermo – Corini: “Hiljemark e Quaison importanti, valuto Pezzella”

Il nuovo tecnico dei rosanero è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Fiorentina.

di Danilo Buonpensiero, @DB1996PA

Nuovo ribaltone in casa Palermo: il tecnico De Zerbi, che già rischiava da tempo, ha perso la fiducia del patron Zamparini che ha scelto di affidare la panchina a Eugenio Corini, ex allenatore del Chievo e storico capitano dei rosanero da giocatore. Intervenuto in conferenza stampa, Corini ha cercato di caricare i suoi giocatori predicando calma e coraggio.

CORINI TRA PALERMO E FIORENTINA

Sarà una partita molto difficile per noi, la Fiorentina è una squadra con grandi qualità e con un grande allenatore come Sousa, vengono da una sconfitta con l’Inter dove però hanno dimostrato un grande carattere. Dobbiamo andare a Firenze senza  paura di perdere e restando concentrati sul nostro obiettivo, possiamo anche vincere o pareggiare. In allenamento ho visto i ragazzi decisi e determinati, la motivazione sarà un fattore determinante, dobbiamo trovare la forza di reagire e uscire da questo momento di crisi combattendo. Insieme ai giocatori più esperti cercheremo di stimolare i giovani spiegando l’atteggiamento da adottare. Schiererò la migliore formazione possibile ma ho bisogno di intensità e velocità. Hiljemark e Quaison sono dei giocatori molto importanti per noi, in fase difensiva abbiamo qualche problema, sto valutando la possibilità di far giocare Pezzella come centrale di difesa”.

CORINI SUGLI INFORTUNI

“Abbiamo recuperato Cionek, che è molto importante per noi. Bruno Henrique è stato operato alla mano, ha ancora qualche problema di equilibrio”.

CORINI SUL SUO ARRIVO

Quando ho ricevuto la telefonata del Presidente mi sono emozionato, subito dopo ho ripercorso tutti i miei ricordi in rosanero. Sono molto legato a questi colori e ai nostri tifosi che devono aiutarci ad uscire da questo momento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy