Chievo-Pescara, le Fantapills: tornano al bonus Birsa e Castro, Bizzarri limita il passivo

Chievo-Pescara, le Fantapills: tornano al bonus Birsa e Castro, Bizzarri limita il passivo

Le Fantapills della sfida tra Chievo e Pescara nella 26a giornata di Serie A.

di Stefano Civini

Il Chievo torna alla vittoria contro un Pescara lontano parente di quello ammirato solamente sette giorni fa contro il Genoa. I padroni di casa trovano il vantaggio dopo nemmeno un quarto d’ora di gioco con un gran gol di Birsa, che con un sinistro a giro trafigge Bizzarri. Gli ospiti tentano la reazione, ma con poca convinzione, e l’occasione più ghiotta capita a De Guzman che sul finire del primo tempo va vicino al raddoppio. Al 16′ della ripresa Castro approfitta di una respinta del portiere degli abruzzesi per insaccare e portare i suoi sul 2-0. I gialloblu poco dopo vanno a un passo dal dilagare, ma un super Bizzarri dice di no a Meggiorini prima e a Gobbi poi, con Birsa che nella stessa azione colpisce la traversa. Gli uomini di Maran gestiscono il resto del secondo tempo, riuscendo a conquistare tre punti per una classifica sempre più tranquilla.

– BIRSA: non segnava dall’11 dicembre contro il Palermo, oggi è tornato al bonus pesante con un gran gol e una prestazione maiuscola. E’ andato vicino alla doppietta colpendo la traversa di testa, e poco dopo si è visto ingiustamente annullare un gol per fuorigioco. Conferma il buon periodo di forma dopo le ultime apparizioni in cui era sempre stato tra i migliori.

– CASTRO: lui addirittura non portava un +3 dalla quinta giornata. Contro il Pescara ha avuto più di un’occasione per andare a rete, tornando ad essere quel centrocampista in grado di portare bonus in qualsiasi momento.

– CACCIATORE: finalmente si è fatto rivedere in fase offensiva. Non siamo ancora ai livelli del giocatore ammirato ad inizio stagione, ma stavolta è andato davvero vicino al bonus. Si è reso pericoloso di testa da calcio piazzato, mandando a lato di poco. Dal suo piede destro sono partiti i cross per Birsa, che ha poi colpito la traversa, e per Gobbi, che si è visto respingere la conclusione da un super Bizzarri.

– BIZZARRI: il portiere degli abruzzesi, ex di turno,  con le sue parate ha evitato che il parziale diventasse ancora più pesante. Con Zeman alla guida, l’estremo difensore del Pescara sarà spesso chiamato agli straordinari.

– CERRI: brutto passo indietro per l’attaccante del Pescara dopo la buona prestazione di settimana scorsa contro il Genoa. Perde nettamente il duello con i centrali del Chievo, e l’unica occasione avuta la sciupa malamente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy