Chievo-Empoli, le Fantapills: Empoli travolto, il Chievo domina con Birsa sugli scudi

Chievo-Empoli, le Fantapills: Empoli travolto, il Chievo domina con Birsa sugli scudi

Le Fantapills della sfida tra Chievo ed Empoli valida per la 28a giornata di Serie A.

di Giulio Maria Garofalo

Al Bentegodi di Verona, il Chievo ha travolto l’Empoli per 4-0, mandando a segno quattro uomini diversi. Ad aprire le marcature ci ha pensato al 22′ Inglese con uno splendido tiro al volo su assist di Cacciatore. Al 40′ p.t. Pellissier ha trafitto Skorupski sfiorando di testa su assist perfetto di Birsa; al 30′ s.t. lo stesso Birsa, migliore in campo, con una bella conclusione di sinistro ha segnato il 3-0. Nel finale, al 44′ s.t., Cesar ha ribattuto in rete una sua precedente conclusione smanacciata da Skorupski, siglando il definitivo 4-0. L’Empoli, a parte un’iniziativa di Krunic che lo ha portato al tiro nel primo tempo e ad una traversa di Dimarco nel finale, non ha opposto nessuna resistenza. Il Chievo ha sostanzialmente dominato dal primo minuto, grazie a Birsa e Castro ispiratissimi davanti ed alla solita solidità difensiva. Per l’Empoli, nonostante il cospicuo vantaggio sulle inseguitrici, il momento è davvero complicato: solo 15 gol segnati in tutta la stagione e, nelle ultime partite, anche il reparto arretrato è sembrato in grande difficoltà. Carli a fine partita si è assunto le proprie responsabilità ed ha confermato Martusciello, ma non sono da escludere novità sul fronte allenatore, anche se le prossime sfide contro Napoli e Roma sulla carta risultano proibitive.

– BIRSA: il fantasista sloveno ha messo in mostra contro i toscani tutto il suo repertorio: dribbling, assist, gol e tanta leadership, Maran e compagni ringraziano. Indiscutibilmente il migliore in campo.

– INGLESE: anche Pellissier ha segnato, ma il gol di Inglese ha messo la partita sui binari giusti, oltre ad essere stato di pregevole fattura. Settimo gol per lui in stagione, attenta alla doppia cifra (e sarebbe una vera sorpresa).

– KRUNIC: l’unico a salvarsi nella giornata nera dei toscani: tecnica, corsa ed inserimenti, il bosniaco sta crescendo partita dopo partita. Peccato che non sia supportato dai compagni.

– DIFESA EMPOLI: disastrosa. Nessuno sufficiente (nemmeno Skorupski), è necessario un giro di vite per il finale di stagione, altrimenti sin da ora si sconsiglia l’impiego di qualsiasi giocatore del reparto arretrato empolese nelle prossime sfide contro Napoli e Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy