Casa Fiorentina: La nuova difesa a 4 di Sousa

Casa Fiorentina: La nuova difesa a 4 di Sousa

Nelle ultime stagioni la Fiorentina ha sempre giocato con la difesa a 3: da questa estate Sousa lavora per una più “europea” retroguardia a 4.

di Francesco Spada, @MoradinGE

La prima parte del ritiro è servita alla Fiorentina per osservare la crescita di molti giovani, piuttosto che per affinare le abilità tattiche della squadra. Ciononostante, possiamo dire che Sousa sta lavorando su una novità rispetto alla scorsa stagione, ovvero la difesa a 4.

LA FIORENTINA CON LA DIFESA A 4

Durante questi primi giorni di ritiro, il reparto difensivo viola era pressoché al completo: in tal modo, il tecnico ha potuto lavorare fin da subito sui delicati meccanismi della fase difensiva in vista dell’inizio del Campionato. I due centrali provati finora sono Gonzalo Rodriguez e Astori, una coppia a cui manca qualcosa in velocità, ma che fa del gioco aereo il suo punto di forza: non a caso, nel corso delle ultime stagioni soprattutto l’argentino si è dimostrato un ottimo marcatore sui calci piazzati. Sulla corsia sinistra Sousa ha provato Marcos Alonso, la cui spinta offensiva viene utilizzata in modo da lasciargli spazio tramite i movimenti a rientrare da parte degli attaccanti. A destra, in attesa che il nuovo arrivati Diks si disciplini tatticamente e difensivamente, si è adoperato Tomovic, un giocatore che, seppur privo di tecnica sui cross e spesso beccato dai tifosi per i cali di concentrazione avuti in alcuni periodi della stagione, è pur sempre un esempio di professionismo.

IL MERCATO PER LA DIFESA FIORENTINA

La nota dolente di una difesa, sulla carta, di ottimo livello sta nelle sue “riserve”: infatti, l’unico arrivo per il reparto è Diks… poi il niente o quasi.

Qualora venisse confermato il giovane Bagadur dopo la buona seconda parte della scorsa stagione disputata a Salerno, mancherebbero comunque altri due nomi per completare il reparto, vale a dire un difensore centrale e un terzino sinistro che arriveranno in qualsiasi caso per fare le riserve.

FANTAPILLS

fantapills1

-Nessun dubbio riguardo ai due nomi da comprare in sede d’asta: il primo è Gonzalo Rodriguez, che insegue il record di gol in maglia viola di Passarella che dista “solo” 5 lunghezze, mentre l’altro è Marcos Alonso con i suoi assist e il vizio del gol guadagnato la scorsa stagione.

Astori potrebbe essere il colpo low-cost dalla fantamedia costante ma con pochissimi bonus in canna.

-Tomovic, che alla lunga potrebbe essere insediato da Diks, come ottavo slot a 1 può essere rischiato senza avere troppe pretese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy