Atalanta-Sampdoria, le Fantapills: Gomez rigorista, Quagliarella rischia

Le Fantapills della sfida tra Atalanta e Sampdoria della 21a giornata di Serie A.

di Marco Grano

Il ritorno al Comunale è stato festeggiato dall’Atalanta con la dodicesima vittoria in Campionato. Gli uomini di Gasperini, ieri assente dalla panchina per squalifica, non hanno espresso il bel gioco a cui eravamo abituati, e forse per questo la vittoria per 1 a 0, ottenuta grazie al rigore di Gomez, sembra ancora più importante, specie in chiave europea.
Continua invece la crisi della Sampdoria, con un digiuno dalla vittoria che non arriva dal 15mo turno. In queste sei partite, gli unici punti sono arrivati con due pareggi a reti inviolate e per Giampaolo è tempo di prendere provvedimenti.

GOMEZ: manca poco alla conclusione del mercato e, salvo colpi di scena, il Papu potrà concludere a Bergamo una delle sue migliori stagioni in Serie A. Con l’assenza di Kessie continuerà anche ad essere il rigorista: e se non volesse smettere anche quando tornerà il compagno?

MASIELLO: semplicemente rinato. Dopo che qualche anno fa ha rischiato di chiudere con il calcio, ha trovato a Bergamo una nuova occasione. Oggi sta restituendo tutto con la sua migliore stagione di sempre. Il salvataggio che compie su Schick, ad evitare il pareggio doriano, vale come il rigore di Gomez.

MELEGONI e BASTONI: il primo era già famoso, è stato nominato da Gasperini come uno dei possibili sostituti del partente Gagliardini, l’altro è stato l’esordio più inaspettato, ed anche il più positivo. Ha difeso alla grande su Schick seguendolo spesso anche fuori zona, non ha avvertito pressioni, come il compagno -dagli allievi alla prima squadra- Melegoni, e ha anche sfiorato il gol sullo 0 a 0, ma sarebbe stato troppo.

–  QUAGLIARELLA: la Sampdoria stenta a segnare, e con lei quello che dovrebbe essere il suo bomber. Giampaolo ha iniziato a far girare gli uomi offensivi alla ricerca di una soluzione. E una soluzione potrebbe essere lasciare in panchina Quagliarella.

TORREIRA: da un suo fallo è scaturito il rigore che ha determinato il match, ma è l’unico vizio di una partita comunque positiva. Resta la miglior sorpresa del campionato della Sampdoria, però più calcisticamente che al fantacalcio.

PUGGIONI: il migliore della Sampdoria, nonostante non sia riuscito, di nuovo, a compiere il miracolo. Compie diverse prodezze che lasciano il passivo al minimo. Viviano è sempre più un mistero, Puggioni no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy