Lazio, Luis Alberto fuori contro l’Hellas Verona: attenzione alla pubalgia

Il trequartista ha preferito rimanere a curarsi con il suo fisioterapista in vista del Benevento

di Mauro Maccioni

Intorno a Luis Alberto si è creata una strana atmosfera, scura e piena di tante piccole voci. Normale, specie dopo lo sfogo contro la società sulle questioni aereo e stipendi. Il litigio non è rientrato del tutto e i rapporti tra Lotito e Luis Alberto non sono propriamente idilliaci, anche se Inzaghi prova a far da paciere. L’esclusione con l’Hellas, poi, ha amplificato queste voci: ma cosa sta succedendo?

PUBALGIA O MALUMORE?

Il concetto è molto semplice, ne ha parlato anche Inzaghi in conferenza: Luis Alberto non sta bene e non si è allenato. Per questo motivo, è rimasto a casa e ha saltato la partita con l’Hellas Verona. Lo spagnolo sembrerebbe aver a che fare con un accenno di pubalgia, da cui è conseguita la decisione di dare forfait per curarsi con il suo fisioterapista di fiducia. Una scelta che, però, ha fatto storcere un po’ il naso, visto e considerato che lo staff medico biancoceleste aveva assicurato che il trequartista non avesse nulla di preoccupante. Le voci, allora, hanno ripreso a girare. Ovviamente, nessuno mette in dubbio che Luis Alberto non stesse bene e che avesse qualche fastidio. L’accusa che gli si muove è di aver mollato troppo facilmente, come se della Lazio gli interessasse non nulla, ma meno di prima. Dove per “di prima” si intente pre caso mediatico, con aerei e stipendi di contorno.

Luis Alberto, comunque, punta il Benevento e vuole tornare al massimo della forma: se a fine stagione ci sarà l’addio, entrambe le parti vogliono lasciarsi nei migliori dei modi. Magari, scongiurando anche il rischio pubalgia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy