Torino, esonerato l’allenatore Siniša Mihajlović

Costa cara all’allenatore serbo la sconfitta in Coppa Italia

di Niccolò Villani, @WillyBlueEyes

Siniša Mihajlović non sarà più l’allenatore del Torino. Le voci di un suo esonero nella notte sono sempre più forti e, con ogni probabilità, i granata verranno guidati da un altro tecnico da qui fino fine stagione.

TORINO, ESONERO PER MIHAJLOVIC

Costa cara a Mihajlović la sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus, con espulsione dello stesso allenatore per proteste. Non è tuttavia la partita di ieri sera ad aver portato la dirigenza a questa decisione; infatti, il Torino sta svolgendo un campionato al di sotto delle aspettative. Dopo un mercato che ha visto approdare sotto la Mole giocatori come Rincon, Niang, AnsaldiN’Koulou e Sirigu, oltre alla permanenza di altri come Ljajić, Iago Falque e soprattutto Belotti, il Torino si trova al 10° posto in classifica, con la 9° peggior difesa e il 10° attacco. A questo si aggiungono risultati e gioco che da tempo non convincono. Il 6° posto che varrebbe l’Europa League non è così lontano, e la dirigenza potrebbe aver deciso di invertire subito la rotta per ritentare la corsa alla seconda competizione europea.
Non ci sono ancora nomi per la successione di Mihajlović, ma la società è già al lavoro su alcuni profili; le prime indiscrezioni parlano di Walter Mazzarri, ma ci vorranno le prossime ore per capire quanto la pista che porta al tecnico ex Napoli e Inter sia calda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy