Roma, sempre più vicino N’Zonzi. Piace anche Bailey

Roma, sempre più vicino N’Zonzi. Piace anche Bailey

La Roma sarebbe sempre più vicina a raggiungere un accordo con il centrocampista del Siviglia. Per l’attacco, l’obiettivo principale di Monchi è Leon Bailey, la stellina del Bayer Leverkusen

di Valerio Blasi Xella

Dopo lo smacco nell’affare Malcom, la Roma è intenzionata a piazzare due colpi: uno a centrocampo, l’altro in attacco. Il nome che in queste ultime ore si sta facendo sempre più caldo è quello di Steven N’Zonzi, il gigantesco mediano del Siviglia. Secondo quanto riporta Sky Sport, Monchi sarebbe vicinissimo a portare  il centrocampista fresco campione del mondo nella capitale. Si parla di un accordo di 25 milioni di euro più bonus. L’esito dell’affare dipende in larga parte da un altro centrocampista (sempre francese), questa volta di proprietà della Roma, Maxime Gonalons. E’ proprio l’ex giocatore del Lione a dover far spazio a N’Zonzi. Monchi vorrebbe liberarsi del suo ingombrante ingaggio (circa 2.3 milioni netti all’anno), poi potrà affondare il colpo sulla stella del Siviglia. Si dice che molti club inglesi sarebbero disposti a prendere Gonalons ma quest’ultimo tentenna. Non sarebbe infatti convinto di lasciare la Roma.

N’Zonzi, ora in vacanza negli Stati Uniti – per la precisione a Boston, dove risiede il presidente della Roma, James Pallotta – era stato scoperto proprio da Monchi che nel 2015 lo prelevò dallo Stoke City per portarlo al Siviglia. Con i Rojiblancos ha vinto una Europa League nella stagione 2015-2016. In tutto ha collezionato 136 presenze, mettendo a segno 8 gol e 7 assist. Nella Roma verrebbe a giocare come mediano davanti alla difesa nel 4-3-3 di Di Francesco. Per Monchi sarebbe il giusto rinforzo per il centrocampo che in quella posizione ad oggi ha De Rossi (ormai non nel fiore degli anni) e Gonalons. Nelle prossime ore ci saranno importanti novità.

MONCHI PUNTA BAILEY 

L’altro obiettivo di mercato della Roma si chiama Leon Bailey, attaccante giamaicano del Bayer Leverkusen. L’unico ostacolo ad oggi è il prezzo. Secondo alcune fonti di mercato, costa circa 50 milioni di euro. A Monchi piace molto e lo ritiene l’esterno perfetto da regalare a Eusebio Di Francesco: tecnico, veloce e letale sotto porta. Mancino di piede, può giocare indifferentemente a destra e a sinistra. Il padre del giocatore, nonché suo agente, recentemente ha dichiarato: “Essere accostati a un grande club come la Roma è un onore se fosse vero. Il mio compito è ascoltare tutte le offerte, non so se la Roma stia parlando con qualche intermediario, ma dopo sicuramente dovrà parlare con me. Anche se non sarebbe saggio non ascoltare la Roma, sempre rispettando l’accordo con il Bayer Leverkusen, un club che ha tutta la mia stima”. E ancora: “La cosa migliore per Leon è che a questo punto io non parli. In questi giorni abbiamo ricevuto molte richieste da numerosi club. Le dico che il futuro di Leon si conoscerà presto”

Classe ’97, Bailey si trasferisce in Europa nel Genk all’eta di 13 anni. Dopo alcuni anni passati a risolvere problemi burocratici, gioca con la maglia dei belgi due stagioni ad alto livello. Nel giugno del 2017, il Bayer Leverkusen lo compra per circa 13 milioni di euro. Con i tedeschi si mette in evidenza, mostrando colpi da grande campione e raccogliendo 9 gol e 7 assist in 37 partite. Nella squadra di Di Francesco andrebbe ad occupare la casella destra dell’attacco romanista, giocandosi il posto con Cengiz Under. Leon Bailey può giocare comunque indifferentemente su entrambe le fasce. Sarebbe perciò un’ottima pedina per Di Francesco. Ora la palla passa a Monchi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy