LIVE – Tutto il Fantacalcio minuto per minuto 6a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Redazione Fantamagazine

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 6a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS


SABATO 23/09

14.16 – FIORENTINA – l tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani sera al Franchi contro l’Atalanta, alla domanda sulla possibile posizione in campo di Saponara risponde cosi : “Giochiamo sempre con il trequartista e continueremo a farlo. Credo comunque che possa giocare in tutte le posizionI, Dias?  bene alla prima è partito titolare poi ho fatto altre scelte. Se diventerà incisivo sotto porta sarà veramente importante per noi”. Sulle condizioni di Laurini“Ieri si è allenato a parte ma oggi era con il resto del gruppo, soprattutto per lui aspetterò domattina, nel caso non dovesse farcela ho varie alternative, Babacar e Simeone assieme? Sono due prime punte ma in alcune partite potranno giocare entrambi. Domani potrebbe essere una di quelle.”

14.12 – BOLOGNA  – Ecco i convocati del mister Donadoni, dall’elenco manca Mirante causa distorsione ad un dito della mano sinistra :

Portieri :Bruzzi (31), Da Costa, Santurro.

Difensori: De Maio, Gonzalez, Helander, Krafth, Maietta, Masina, Mbaye, Torosidis.

Centrocampisti: Crisetig, Donsah, Nagy, Poli, Pulgar, Taider.

Attaccanti: Destro, Di Francesco, Okwonkwo, Palacio, Petkovic, Verdi.

14.01 – MILAN – Vigilia di Sampdoria-Milan, parla mister Montella sui probabili cambi: “Si gioca ogni tre giorni, sono pochi i giocatori che lo possono fare. C’è chi per crescere deve giocare e chi invece deve riposare. Cerco di mettere in campo la squadra migliore. Sicuramente qualche rotazione ci sarà”. Conferma Rodriguez rigorista e sulla possibile sorpresa Zapata in difesa : “Rodriguez probabile che sia lui il rigorista, mentre Zapata se gioca contro Zapata sarà una bella sfida.”

13.51  – LAZIO – Il tecnico della Lazio Inzaghi ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Verona in programma per domani e chiarisce subito la mancata convocazione di Milinkovic :“L’affaticamento non è smaltito e abbiamo preferito tenerlo al riposo senza inserirlo nei convocati”. Sul possibile utilizzo di Mauricio  e la conferma della difesa a tre : “lo conosco, è molto disponibile e ci tornerà utile. Vedremo se sarà utilizzabile già da domani, decideremo domattina, la squadra è matura anche per cambiare modulo, in ogni caso Leiva domani giocherà nel suo ruolo, davanti alla difesa, poi vedremo se utilizzarlo anche altrove se ce ne dovesse essere bisogno, Nani? Domani non sarà convocato. “

13.25 – CROTONE – Al termine della sessione, mister Nicola ha diramato la lista dei 23 convocati, assente Budimir, l’attaccante ha rimediato una contusione al ginocchio interrompendo l’allenamento.

1 Cordaz
3 Festa
5 Stoian
6 Rohden
7 Ceccherini
8 Aristoteles
9 Nalini
10 Barberis
11 Kragl
13 Izco
20 Pavlovic
29 Trotta
31 Sampirisi
32 Tumminello
34 Simić
37 Faraoni
38 Mandragora
44 Cabrera
78 Viscovo
87 Martella
89 Crociata
93 Ajeti
99 Simy

13.14 – VERONA – Mister Pecchia incontra la stampa, ecco le sue dichiarazioni : “Out Bessache non recupera dal problema accusato in settimana, ma chi scenderà in campo farà una grandissima prestazione”. Probabile quindi l’utilizzo di Fossati “Marco ha buone energie, ha lavorato alla grande e può essere riproposto, Lee? Sta lavorando molto bene, ha qualità e arriverà anche il suo momento”.

12.50 – BOLOGNA – Donadoni in conferenza stampa su Destro: “Se fino a quindici giorni fa ci avessero detto che, tolto Mattia, avevamo due possibilità di scelta non ci avremmo creduto, ma il bello del calcio è questo. Credo sia solamente positivo che in una squadra ci sia così tanta concorrenza, e che questa serva di stimolo costante a tutti. Mattia non deve prenderla come un’esclusione, anche perché sta ancora smaltendo un problema al polpaccio, ma come un’occasione per rientrare ancora più motivato quando starà bene”.

12.45 – LAZIO – Non riesce a recuperare Milinkovic-Savic, che verrà risparmiato per la trasferta di Verona. Spazio a Patric nella difesa a tre, con Luiz Felipe perno centrale e Lucas Leiva confermato a centrocampo. Mauricio fresco di reintegro in panchina, insieme a Nani, pronto a fare il suo esordio in biancoceleste.

12.35 – VERONA – Diramata la lista dei convocati gialloblu, out Bessa:

Nicolas, Romulo, Laner, Zuculini B., Verde, Fossati, Kean, Cerci, Pazzini, Caracciolo, Silvestri, Zaccagni, Lee, Caceres, Valoti, Kumbulla, Bearzotti, Coppola, Souprayen, Heurtaux, Buchel, Fares

10.44 –NAPOLI – Torna Hysaj dal primo minuto, possibile invece l’inserimento di Maksimovic e sarebbe per lui la prima gara in campionato, a discapito di Albiol. In mediana Zielinski e Diawara hanno qualche chances in più di Allan e Jorginho, infine in attacco si va verso la conferma di Callejon, Mertens e Insigne con Milik pronto a trovare spazio a partita in corso.

10.39 – TORINO  –  Tra le fila del Torino, il tecnico serbo ha accarezzato l’idea di ispessire la mediana passando al 4-3-1-2, ma le condizioni non ottimali di Acquah e di Valdifiori, inducono a pensare che il tecnico decida di confermare il centrocampo a due. Dubbi in difesa, infatti Ansaldi in virtù della buona prova di Udine è in concorrenza con De Silvestri ma anche soprattutto con Molinaro per la fascia sinistra.

10.35  – SAMPDORIA  – Dubbi di formazione per Giampaolo, deve scegliere tra Bereszynski e Sala, tra Barreto e Linetty e infine tra Regini e Ferrari. Per il resto conferme per Puggioni tra i pali, Strinic a sinistra e Ramirez dietro Quagliarelle e Zapata.

10.27 – LAZIO  – Piena emergenza in difesa per mister Inzaghi. Date le assenze di De Vrij, Bastos e Basta, l’ipotesi più plausibile è riconfermare la difesa a tre con Patric, Luiz Felipe e Radu, che consentirebbe al tecnico laziale di difendersi  a cinque con Marusic a destra e Lulic a sinistra. Da valutare Milinkovic, solo oggi si deciderà sul suo utilizzo; dovesse non farcela, uno tra Murgia e Caceido completerà l’undici titolare.

10.26 – BENEVENTO – Piena emergenza per mister Baroni in difesa, dovrà far a meno di Lucioni sospeso cautelarmente e di Antei dunque Venuti verrà riproposto al centro della difesa accanto a Costa, con Di Chiara e Letizia a presidiare le fasce. In avanti non recupera Iemmello dall’infiammazione al tendine rotuleo e probabilmente  verrà sostituito da Puscas.

10.17 – UDINESE – Rispetto alla gara con il Torino, il tecnico dei friulani dovrebbe cambiare cinque pedine: dopo l’errore di mercoledi da parte di Scuffet, potrebbe scoccare l’ora di Bizzarri, in difesa dato il ko di Danilo toccherà ad Angella, a sinistra Ali Adnan è in vantaggio su Samir, mentre a centrocampo Behrami e Fofana dovrebbero essere preferiti a Barak e Hallfredsson.

9.50  – SPAL –  In vista della gara tra Spal e Napoli, mister Semplici potrebbe confermare la difesa di Milano, anche se ci sono possibilità che Vaisanen possa partire dall’inzio. A centrocampo Mora è quello che ha più minuti nelle gambe e potrebbe rifiatare e giocarsi la maglia con Grassi, il quale se dovesse partire dal primo minuto agirà accanto a Viviani e Schiattarella. In attacco Borriello e Paloschi potrebbero formare la coppia avanzata.

9.37  – SASSUOLO –  Buone notizie per mister Bucchi, finalmente Berardi ha lavorato parzialmente in gruppo. La sensazione è che, in qualche modo, l’attaccante contro il Bologna sarà della partita se non dal primo minuto, almeno per la panchina, pronto a subentrare a gara in corso. Probabile invece il forfait di Duncan, il quale ha lavorato a parte nella seduta di ieri. Per il resto mister Bucchi dovrà scegliere se confermare Matri a sfavore di Falcinelli e Sensi a sfavore di Missiroli.

9.29  –BOLOGNA  – Il Bologna si prepara a sfidare il Sassuolo ancora senza Destro. L’attaccante dopo una settimana di stop ha iniziato a svolgere allenamento differenziato causa problemi al polpaccio della gamba destra, dovrebbe tornare a disposizione la prossima settimana. Novità invece per il recupero di Krejci, l’esterno bolognese nel pomeriggio di giovedi è stato sottoposto a intervento chirurgico per ridurre la frattura alla mascella riportata in allenamento alla vigilia della gara con l’inter.

9.20  – CAGLIARI – Cattive notizie in casa Cagliari, non hanno preso parte all’allenamento di ieri Pavoletti, Farias e Ceppitelli per problemi muscolari. Se per il difensore l’assenza è certa, restano dubbi per gli attaccanti; solo oggi Rastelli valuterà se convocarli o meno per la gara contro il Chievo.


VENERDI  22/09

17.04 – BENEVENTO – Diramata la lista dei convocati per la gara contro il Crotone: assente Iemmello Ciciretti, torna a disposizione il difensore Costa. Lucioni (positivo ad un controllo antidoping) è stato regolarmente convocato da Baroni.

Belec, Brignoli, Piscitelli; Venuti, Gyamfi, Letizia, Di Chiara, Lucioni, Costa, Gravillon; Chibsah, Lazaar, Viola, Cataldi, Del Pinto, Memushaj, Kanoutè; Parigini, Lombardi, Puscas, Cosa, Armenteros. 

16.57 – BENEVENTO – Mister Baroni per le prossime gare dovrà far a meno del suo capitano: Lucioni. Il giocatore è stato sospeso perchè è risultato positivo all’antidoping. QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI 

15.25 – ROMA – Dopo l’ottima partita di Benevento, Di Francesco è pronto a rituffarsi nella prossima sfida, domani arriva l’Udinese: “Tra poco faremo allenamento e capirò le condizioni di Nainggollan, se sta bene sarà regolarmente convocato e partirà dall’inizio”. Considerazioni su Defrel: “Lui è arrivato qui per essere il vice Dzeko, ma ultimamente si è sacrificato giocando a destra. Quando ho avuto Schick ho fatto scelte diverse, tutto dipende dalle situazioni. Ad esempio col Benevento Under ha faticato molto, questi giocatori vanno gestiti con il massimo dell’attenzione“. Sulla gestione di alcuni elementi: “Per il momento non esistono rotazioni per Kolarov e Dzeko, sfrutto la loro esperienza e forza fisica. Domani giocano, vediamo se farli riposare in Champions o contro il Milan”. Importanti indicazioni sugli infortunati:Emerson ha fatto oggi ad Amburgo il controllo del ginocchio, sta rispettando i tempi. Karsdorp ha avuto questo piccolo infortunio che lo ha rallentato, non voglio avere fretta con lui. Vorrei avere tutti subito, anche Schick, ma ancora non sono ancora pronti”.

15.11 – TORINO – Sinisa Mihajlovic, alla vigilia del derby contro la Juve, carica l’ambiente e introduce i temi della partita: “E’ una match tra popolo e padroni ma daremo tutto. Acquah ha fatto differenziato oggi, ma credo che domani sarà pronto”. Naturalmente indicazioni su Niang e Iago Falque: “Iago è un giocatore che vorrebbero avere tutti, si allena sempre al top, è affidabile e sa segnare, domani farà bene. Niang è arrivato in ritardo di condizione ma sarà della partita perché ha bisogno di giocare”. Parole al miele anche per la difesa: “N’Koulou è un giocatore di classe e dà sicurezza al reparto, con lui e Sirigu abbiamo migliorato il reparto in maniera ottima”. Infine, apprezzamenti anche per l’esordiente Ansaldi: “A Udine ha fatto bene, sono contento. Domani sarà convocato, devo decidere se giocherà o meno”.

15:02 – NAPOLI – Vigilia della trasferta di Ferrara contro la Spal. Sarri dovrà ancora fare a meno di Chiriches, che oggi ha svolto il differenziato e non sarà della partita. Ecco, dunque, i convocati: Reina, Rafael, Sepe, Albiol, Ghoulam, Tonelli, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui, Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Callejon, Giaccherini, Ounas, Insigne, Mertens, Milik

14:58 – UDINESEDelneri, alla vigilia della trasferta contro la Roma, fa il punto della situazione: Danilo ha uno stiramente e sarà fuori. Angella si sta allenando bene, non è la primissima scelta ma sono convinto che lavorando così può ambire alla titolarità. Fuori anche Pezzella che ha un problema ai flessori e non lo rischio”. Infine, giudizio sul campionato di Fofana: “Il ragazzo sta migliorando di giorno in giorno, deve ritrovare gli stimoli e la voglia che aveva lo scorso anno; abbiamo bisogno di quel giocatore”.

13:00 – JUVENTUS -Massimiliano Allegri si presenta in conferenza stampa per parlare del match di domani contro il Torino di Sinisa Mihajlovic. A chi gli chiede di Higuain e se giocherà risponde: «Ci sono tante partite, potrà capitare che lui, Mandzukic e Dybala potranno stare fuori, fa parte delle rotazioni. Domani uno davanti può stare fuori, questo sì», ma più importanti sono le dichiarazioni su Howedes e Khedira: «Howedes ha un risentimento muscolare, mentre Sami Khedira sarà a disposizione per mercoledì». Il centrocampista tedesco non sarà quindi della partita. Su chi invece sarà il compagno di reparto di Giorgio Chiellini sicura è l’esclusione di Barzagli dall’undici titolare: «Barzagli domani non gioca, ha fatto bene mercoledì e provo a tenerlo fresco per la gara di Champions. Quest’anno c’è grande competitività in difesa, ed è il bello dell’annata è di questa squadra». Mentre su Blaise Matuidi: «Domani sarà titolare, sì. Mi piace moltissimo, da quando è arrivato qui credo che abbia detto quattro parole. In campo corre, ci dà dentro, è un ragazzo intelligente».

9:20 – TORINO – Cambio modulo in vista per i granata. L’impressione è che il tecnico serbo abbia in mente qualcosa di diverso per sorprendere i bianconeri. La sensazione, dunque, è che Sinisa voglia aggiungere un centrocampista di forza fisica in mezzo: Acquah, appunto. Con il ghanese, si passerebbe ad un 4-3-1-2, spazio a Ljajic che si posizionerebbe dietro alle due punte con la solita libertà di inventare. Poi due attaccanti: Belotti e uno tra Niang e Falque.

9:17 – FIORENTINA – Il giudice sportivo, come previsto, ha fermato Badelj per un turno a causa dell’espulsione rimediata a Torino. Sanchez è indubbiamente il favorito a prendere il posto del croato. Una possibile novità anche in difesa: Laurini mercoledì sera è uscito per una contrattura al polpaccio che sarà valutata e quindi a destra è da mettere in preventivo il ritorno di Bruno Gaspar dal primo minuto. Sotto osservazione infine l’attacco: si riparte in teoria ancora dal terzetto composto da Chiesa, Thereau e Benassi alle spalle di Simeone, però Poli ha opzioni differenti a cui poter affidarsi.

9:14 – UDINESE – Niente Roma per capitan Danilo, ancora in attesa di conoscere l’entità dell’infortunio al flessore sinistro riportato mercoledì sera col Torino. Delneri che si ritroverà dunque costretto a fare a meno del suo capitano, si affiderà ad Angella per fare coppia centrale con Nuytinck. Restando in tema di sostituti, probabile il rientro di Samir nel ruolo di terzino sinistro, al posto di un Pezzella uscito per crampi dopo i 69’ giocati con i granata.

9:11 – BENEVENTO – Per il Benevento dovrebbero essere il difensore Costa e l’attaccante Iemmello i due recuperabili alla causa. Tuttavia c’è cautela sull’argomento. Mentre aleggia scetticismo per gli altri claudicanti Ciciretti, Antei, Djimsiti e D’Alessandro. In particolare per quest’ultimo poiché l’infortunio subito dall’esterno in realtà si sta rivelando più serio del previsto, con una lesione muscolare evidenziatasi agli esami strumentali. Più immediato potrebbe essere il recupero di Ciciretti previsto per la prossima gara del Benevento al ‘Vigorito’ con l’Inter.

9:08 – HELLAS VERONA – Problemi per Verde in casa Hellas. L’esterno gialloblù, dopo la gara con la Samp, ha avuto un risentimento muscolare all’adduttore. Differenziato sul campo per Ferrari e Caceres. Quest’ultimi saranno regolarmente a disposizione per Pecchia nella gara di domenica.

9:06 – SASSUOLO – La squadra di mister Bucchi ha ripreso la preparazione in vista della sfida di domenica al Mapei Stadium dell’anticipo delle 18:00 contro il Bologna. Tutti a disposizione tranne Berardi, che ha lavorato a parte: ancora in dubbio il rientro dell’attaccante per la sfida coi rossoblù.

9:03 – SPAL – Mister Semplici cambierà qualcosa a livello di formazione rispetto al turno infrasettimanale contro il Milan di mister Montella: è probabile che Costa, Schiattarella e Borriello tornino dall’inizio.

9:00 – CAGLIARI – Tra le fila rossoblu è pronto a riprendersi una maglia da titolare Marco Sau e non solo perché Pavoletti ha giocato tre partite in diciassette giorni e non è in perfette condizioni. In rampa di lancio il giovane difensore Romagna, che ha già rotto il ghiaccio in Serie A domenica, a Ferrara, nel finale della gara con la Spal. Andreolli non ha superato del tutto il problema al polpaccio che lo ha costretto a saltare le ultime due partite, ieri, però, ha ripreso ad allenarsi regolarmente col gruppo. Scalpita Dessena, ma anche Cossu, e con loro Deiola e Miangue. Potrebbero trovare spazio, se non dall’inizio, magari a gara in corso.

8:58 – SAMPDORIA – Dovrebbero riprendere il loro posto dal primo minuto Strinic, Barreto, Ramirez e Zapata. Resta vivo il ballottaggio sulla fascia destra tra Bereszynski e Sala. È vero che il polacco è stato utilizzato per tutta la partita contro il Verona, ma in questo momento le gerarchie in quel ruolo sono ancora in discussione.

8:54 – BOLOGNA Mattia Destro salterà anche la partita contro il Sassuolo. Continua a svolgere allenamenti differenziati e le sue condizioni non migliorano abbastanza da farlo nuovamente inserire nel gruppo. Rimangono fuori anche De Maio, non ancora ripreso dal problema muscolare, così come Krejcí. Dopo l’operazione alla mascella, al giocatore verrà applicata una maschera grazie alla quale potrà allenarsi e giocare, ma anche lui non tornerà in campo. Sono da verificare le condizioni di Federico Di Francesco. Recuperati invece Maietta e Torosidis.

8:52 – ROMAPatrick Schick è stato sottoposto a ulteriori accertamenti clinici che hanno evidenziato la presenza di una lesione sul retto femorale della gamba sinistra, dove è ancora presente un ematoma. L’ex blucerchiato rientrerà dopo la sosta e salterà le prossime tre partite contro: Udinese, Qarabag e Milan.

8:50 – JUVENTUS – Tra le fila della Juve torneranno dal 1′ Gigi Buffon, Stephan Lichtsteiner, Giorgio Chiellini, Alex Sandro e Miralem Panic che si accomoderà in cabina di regia accompagnato dall’ormai pressoché intoccabile Matudi. L’unico ballottaggio riguarda la difesa e coinvolge Benatia e Rugani per un posto accanto a Chiellini. Nel frattempo Khedira è tornato a lavorare con il gruppo.

8:45 – LAZIO – Niente di grave per De Vrij: può cavarsela in 10/15 giorni. Ha meno di una lesione di primo grado. L’olandese potrebbe farcela per la sfida contro gli emiliani del Sassuolo dell’1 ottobre. Per Basta e Bastos si prospetta, invece, uno stop di 20-30 giorni. Inzaghi nel frattempo riproporrà la linea a 4 dietro: nel ruolo di centrali Radu (che può essere adattato in questa posizione) e Luiz Felipe. Patric come terzino destro e Lulic fatto scalare in difesa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy