LIVE – Tutto il Fantacalcio minuto per minuto 29a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Giuseppe Bisignano, @thisisGiubis

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 29a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS

 


SABATO 18/03


17.15 – TORINO – INTERFORMAZIONI UFFICIALI

16.50 – PALERMO – Questi i giocatori che Diego Lopez ha chiamato per disputare la partita di domani in casa dell’Udinese:

Posavec, Marson, Fulignati; Sunjic, Aleesami, Pezzella, Gonzalez, Vitiello, Cionek, Goldaniga, Andelkovic, Morganella, Rispoli; Jajalo, Chochev, Embalo, Gazzi, Diamanti, Lo Faso; Sallai, Balogh, Trajkovski, Nestorovski.

→ Regolarmente presente il terzino Rispoli

16.47 – CROTONE – Dopo la conferenza stampa, Nicola, tecnico dei pitagorici, ha diramato la propria lista dei convocati:

Cordaz, Festa; Mesbah, Dussenne, Rosi, Martella, Ceccherini, Ferrari, Sampirisi; Capezzi, Tonev, Barberis, Stoian, Crisetig, Rohden, Suljic, Kotnik; Acosty, Falcinelli, Trotta, Simy, Nalini.

16.43 – ATALANTA – Di seguito i calciatori arruolati dal proprio tecnico, Gasperini:

Berisha, Gollini, Hateboer; Bastoni, Konko, Masiello A, Zukanovic, Toloi, Caldara, Raimondi; Migliaccio, Freuler, Kessie, Spinazzola, D’alessandro, Gomez A, Mounier, Cristante, Grassi, Cabezas, Melegoni; Pesic, Paloschi, Petagna.

→ Fuori Conti, ce la fa Kessie

16.40 – EMPOLI – Il tecnico dell’Empoli Giovanni Martusciello ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli: “Per la partita di domani abbiamo provato a vedere dove possiamo farli male, anche se hanno poche vulnerabilità. Sarà importante l’approccio mentale e la reazione. Sulle palle inattive Sarri è un maestro, così come sulle costruzioni di gioco. Abbiamo provato qualcosina, ma niente che stavolga il nostro modo di giocare. El Kaddouri? Mi aspetto che riesca a far emergere la sua personalità, la sua qualità, il suo sapersi muovere tra le linee. Noi abbiamo sempre ragionato in termini di collettivo, è difficile che qualcuno possa farci fare il salto di qualità. Mi aspetto un miglioramento da lui come da qualsiasi altro giocatore. Per il resto, non ho nessun dubbio, la squadra in settimana lavora bene, con intensità e qualità. Non so se riproporrela stessa formazione, ma lo vedrete domani“.

15.50 – ROMA – Il tecnico toscano della Roma Luciano Spalletti torna a parlare quest’oggi dalla sala stampa di Trigoria in vista della gara di domani sera contro il Sassuolo: “Niente di particolare da segnalare. Ho visto grande disponibilità per ripartire dopo una sconfitta, nonostante qualche botta da superare. Come quella di Dzeko, per esempio. Non ci sono infortuni veri e propri, poi l’allenamento di oggi sarà fondamentale per capire la bontà o meno delle mie sensazioni. Le squadre forti partono da dietro, ormai tanti club cercano anche il portiere in grado di giocare bene con i piedi. Penso al Barcellona, che a suo tempo abbassò Mascherano sulla linea dei difensori. Per quanto riguarda noi, si parlava di De Rossi. Alla Juventus c’è Bonucci. Noi, è vero, possiamo migliorare. Ci sono tanti margini per riuscirci. Purtroppo in fase di preparazione Rudiger si è fatto male, Fazio è arrivato poco prima del campionato, Juan Jesus a Pinzolo, Vermaelen ha accusato vari problemi fisici, Mario Rui si è fatto male. Quindi non è stato facile per me lavorare sin dalla scorsa estate. Per migliorare anche nella fase di impostazione serve tempo. Oggi la difesa è diversa, anche se con tante partite ravvicinate non è possibile lavorare”.

15.42 – CHIEVO – Maran ha diramato la lista dei giocatori clivensi che prenderanno parte alla prossima gara di campionato:

Sorrentino, Seculin, Bressan; Spolli, Dainelli, Frey, Cacciatore, Gamberini, Cesar; Castro, Radovanovic, Hetemaj, Birsa, Izco, Rigoni, De Guzman, Bastien; Kiyine, Depaoli, Pellissier, Inglese.

15.39 – CROTONE – Davide Nicola, tecnico del Crotone, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con la Fiorentina: “La squadra è concentrata, non dobbiamo guardare l’avversario, dobbiamo dare il massimo. La Fiorentina ha qualità, Sousa è un tecnico che arriva da una scuola diversa, fa dell’imprevedibilità la sua arma migliore. Può attaccare con diversi giocatori, con esterni di gamba e grande tecnica. Kalinic ha dimostrato di essere un attaccante vero. Nella fase di non possesso alterna la difesa a tre a quella a quattro. Noi ci siamo preparati a qualsiasi soluzione, l’unico che partirà sicuramente dal primo minuto è Tonev“.

15.14 – UDINESE – Ecco i calciatori convocati dal mister Delneri:

Scuffet, Perisan; Gabriel Silva, Heurtaux, Danilo, Samir, Angella, Widmer; Badu, De Paul, Hallfredsson, Jankto, Balic, Lucas Evangelista, Kums, Ewandro; Perica, Matos, Zapata, Thereau.

14.45 – LAZIO – Simone Inzaghi, tecnico piacentino dei capitolini, si è presentato quest’oggi in sala stampa per analizzare il weekend di campionato, ecco le sue considerazioni: “Bastos accusa un risentimento alla coscia, non partirà. Lo stesso vale per Marchetti. Felipe Anderson non è sceso in campo per l’allenamento per un problema al piede, ma verrà con noi e giocherà a Cagliari. Per il resto nient’altro da segnalare. Keita è un valore aggiunto per noi, ha segnato tanto e fornito numerosi assist. Ha raggiunto il suo record di reti ed è pienamente inserito nel progetto. Deve continuare così, divertendosi. Può essere importante sia dall’inizio che a match in corso. Magari all’esterno si parla di lui, ma io lo vedo sempre con il sorriso. Sono soddisfatto, questo vale per lui e per gli altri ragazzi“.

14.43 – FIORENTINA – Ecco i convocati di Paulo Sousa per la sfida con il Crotone:

Tatarusanu, Sportiello, Satalino; Salcedo, Gonzalo Rodriguez, Maxi Oliveira, Milic, De Maio, Astori; Vecino, Borja Valero, Tello, Saponara, Sanchez, Maistro, Hagi, Cristoforos, Chiesa, Badelj; Babacar, Kalinic, Ilicic.

→ Fuori Bernardeschi alle prese con un problema alla caviglia

14.15 – JUVENTUS – La Juventus, tramite il suo tecnico Massimiliano Allegri presenta la gara con la Sampdoria: “Chiellini è a disposizione, ma non sta ancora bene e non andrà neanche in nazionale. Devo valutare se far giocare Bonucci o Rugani. Barzagli gioca. Higuain non sta segnando molto, ma non mi preoccupa, sta bene ed è in ottima forma. Capita di non segnare ogni tanto. Marchisio non è ancora al top della forma invece, ma dopo martedì sta bene. Non è stato convocato in nazionale perché non è ancora arrivato al top“. Infine, la lista dei convocati:

Buffon, Neto, Audero; Lichtsteiner, Rugani, Dani Alves, Alex Sandro, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Rincon, Khedira, Pjanic, Asamoah, Sturaro, Lemina, Marchisio, Cuadrado; Kean, Higuain, Pjaca, Dybala, Mandzukic.

→ Indisponibile Benatia

13.47 – NAPOLI – Ecco di seguito le parole della conferenza stampa di Maurizio Sarri alla vigilia del match contro l’Empoli: “Mertens da sinistra a bomber, quanto c’è di suo? Solitamente sono cose che succedono nei momenti di necessità, Milik si fa male, Gabbiadini prende la squalifica e Mertens gioca da punta e lo fa ad alto livello. C’è sempre la componente casualità e necessità. Pavoletti? Si va a parlare di una punta con caratteristiche diverse, un po’ lui deve abituarsi alla squadra e la squadra dovrà abituarsi a lui. Sta crescendo di condizione, veniva da un momento travagliato con pochi allenamenti. Quando lui entra la squadra deve cambiare un po’ pelle. Jorginho dà palleggio e velocità di pensiero, cosa che hanno in pochi in Europa, poi come tutti ha delle controindicazioni. Quest’anno giochiamo sempre in velocità e costringe i centrocampisti a corse più lunghe, a ritmi più alti, perchè giocando in velocità ci sono più palle perse ed in alcune gare può fare più fatica nel rincorrere. Col Crotone s’è giocato in poco campo e lui in quelle partite arriva fino alla fine. A campo aperto Diawara ci dà più resistenza, ma se teniamo noi la partita in mano Jorginho ci dà più palleggio. Hysaj è in calo perché ripetersi da giovani è anche difficile, ha fatto gli europei, la Champions, ha subito più stress rispetto all’anno scorso e l’ha pagato“. Infine il tecnico ha diramato la lista dei calciatori convocati, ecco l’elenco completo:

Reina, Rafael, Sepe; Albiol, Chiriches, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Strinic; Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Giaccherini; Callejon, Insigne, Mertens, Pavoletti, Milik.

→ Differenziato sul campo per il difensore Lorenzo Tonelli

13.16 – SAMPDORIA – Al “Ferraris” arriva la Juventus capolista. In vista del prossimo impegno in campionato, il tecnico Marco Giampaolo parla così in conferenza stampa: “Cambiamenti? Avrei detto che li avrei fatti ruotare in funzione della partita. Mi auguro che possano continuare a migliorare anche chi ha giocato meno. Fino ad oggi il gruppo si è allenato bene per crearsi pezzetti di credibilità. La formazione che schiererò domani sarà competitiva in funzione della partita. Sono tutti arruolati, abbiamo soltanto lo squalificato Viviano. Cristian (Puggioni) si è dimostrato un portiere affidabile. Il ruolo che ha svolto con professionalità gli è valso il riconoscimento di tutti, il rinnovo del contratto e quando ti rinnovano il contratto vuol dire che sei affidabile“.

13.10 – UDINESE – Tocca a Luigi Delneri parlare in conferenza stampa. L’allenatore della squadra friulana parla in vista dell’impegno contro il Palermo: “Zapata e Jankto sono stati convocati nelle rispettive nazionali perché sono giocatori con qualità importanti e l’Udinese non è certo nuova nel lancio di giovani. Certo, i giovani giocano quando dimostrano di poter giocare, come capitato con Jankto, Samir o Fofana. Anche Ewandro e Balic stanno crescendo, ma per far calcio bisogna avere tante caratteristiche. Adnan ha lasciato la squadra prima dato che ultimamente giocava poco e abbiamo dato questo permesso per permettergli di giocare con la sua nazionale e fare in modo che possa imporsi anche a livello internazionale. Inoltre, per la partita di domani siamo coperti e si tratta di un permesso per una sola gara, non per venti“.

12.24 – PALERMO – Giornata di conferenza stampa per Diego Lopez che ha presentato la sfida di domani contro l’Udinese: “Diamanti l’ho visto bene, con buona gamba. Se sta bene, non diventa importante solo per noi, ma per tutte le squadre della Serie A. Non ve lo dico se partirà dal primo minuto o lo inserirò a partita in corso. Balogh sta bene, la squalifica è terminata ed è pronto per giocare. Andelkovic sicuramente non ci sarà, ma non penso di cambiare modulo, la difesa a tre è un’alternativa per noi“. Infine una considerazione sulla fascia di capitano: “È un aspetto molto importante, penso che Nestorovski abbia le carte in regola per farlo quando manca Rispoli“.

11.58 – PESCARA – Di seguito i ventitré calciatori convocati dall’allenatore del Pescara, Zdenek Zeman, in vista della sfida di domani contro l’Atalanta:

Fiorillo, Bizzarri, Aldegani; Biraghi, Campagnaro, Coda, Crescenzi, Fornasier, Zampano, Bovo; Coulibaly, Cubas, Benali, Brugman, Memushaj, Muntari, Verre, Milicevic; Kastanos, Bahebeck, Cerri, Muric, Mitrita.

→ Ancora fuori Caprari

11.15 – FIORENTINA – Consueta conferenza stampa in casa Fiorentina. Il tecnico viola Paulo Sousa parla con la stampa alla vigilia della sfida con il Crotone: “Abbiamo giocato così in passato, possiamo farlo anche in futuro. Abbiamo giocatori con determinate caratteristiche, ma abbiamo tanti giocatori che ci danno la possibilità di creare e di segnare. Dobbiamo essere più concreti davanti. Bernardeschi ha un problema alla caviglia, sente dolore e questo lo limita. Io cerco di dare il massimo per aiutare i ragazzi a vincere le partite. Sono felice per la convocazione di Chiesa in Under 21 perché è un passo in più nella sua crescita. Le competizioni internazionali e le Nazionali gli possono dare questa possibilità“.

10.13 – ATALANTA – Alla vigilia della gara contro il Pescara, è l’infermeria a preoccupare la compagine bergamasca, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo: al lungo degente Dramé si sono aggiunti Andrea Conti (per una noia al flessore destro) e Franck Kessie (per un fastidio al polpaccio). I due sono in forse e solamente oggi Gasperini, in accordo con lo staff medico, deciderà se potrà utilizzare i due pilastri nerazzurri contro gli abruzzesi. Anche Berisha ha avuto un problema ieri, probabile che ci sia l’esordio di Gollini.


VENERDÌ 17/03


19.30 – SASSUOLO – Infermeria degli infortunati “brevi” sempre più vuota in casa neroverde: ha infatti effettuato differenziato il solo Luca Antei.

18.30 – UDINESE – Dopo la botta alla caviglia rimediata ieri in allenamento, non si è allenato oggi Perica, così come Heurtaux, vittima di un lieve affaticamento. Out gli infortunati Karnezis e Felipe, oltre ai lungodegenti Faraoni e Fofana.

17.30 – PALERMO – È tornato in gruppo Thiago Cionek, mentre prosegue le terapie Rispoli. Differenziato invece per Andelkovic, Stefan Silva e Rajkovic.

17.00 – BOLOGNA – Secondo quanto riporta il sito dei rossoblu, Ibrahima Mbaye si è riunito al gruppo allenandosi regolarmente con i compagni. Terapie per Luca Rizzo, programma personalizzato per Adam Masina.

16.30 – CROTONE – Nicola recupera Capezzi, ma perde Claiton per il riacutizzarsi di un problema avuto settimana scorsa.

16.00 – CHIEVO – Tutti a disposizione per Maran, eccetto Gobbi e Gakpè che hanno svolto allenamento differenziato.

15.30 – CAGLIARI – Recuperato Joao Pedro, che si è allenato con i compagni. Ancora a parte Ceppitelli e Capuano, terapie per Deiola.

15.00 – ATALANTA – Da monitorare le condizioni di Kessié, che oggi insieme a Cabezas e Dramé si è allenato a parte. La sua presenza per domenica è da considerarsi in dubbio.

14.30 – INTER – Diramata la lista dei convocati nerazzurri:

Handanovic, Carrizo, Berni
Andreolli, Ansaldi, Sainsbury, Santon, Murillo, Miranda, D’Ambrosio, Nagatomo
Medel, Gagliardini, Joao Mario, Kondogbia, Banega, Brozovic, Perisic, Candreva
Palacio, Icardi, Biabiany, Eder, Barbosa

14.00 – MILAN – Diramata la lista dei convocati rossoneri:

Donnarumma, Plizzari, Storari
Antonelli, Calabria, De Sciglio, Gomez, Paletta, Vangioni, Zapata
Bertolacci, Honda, Kucka, Locatelli, Mati Fernandez, Pasalic, Poli
Deulofeu, Cutrone, Lapadula, Ocampos

13.30 – TORINO – Le parole di Mihajlovic: Valdifiori è da due mesi fuori, deve ora ritrovare la condizione. Ljajic e Iturbe? Possono fare di più, e penso soprattutto ad Adem. Juan ha bisogno di partite per trovare la fiducia. Sono due giocatori che quando stanno bene possono fare la differenza: vedremo se giocheranno loro due, domani, o qualche altro giocatore. Rispetto a centrocampo e difesa, il nostro attacco è sempre stato al completo: abbiamo tante soluzioni. In tutte le partite abbiamo sempre cambiato qualcosa. Domani tornano Molinaro e Acquah: ci vuole fisicità a centrocampo. Forse ci sarà ancora qualche cambio, questo lo vediamo. Castan? Non è ancora pronto, perché non gioca per due mesi. Non posso rischiarlo, non ha i 90′ nelle gambe. Dopo la sosta avrà due settimane in più di allenamento, faremo un’amichevole anche. Se non capita nulla dovrebbe essere a posto”.

Diramata la lista dei convocati:

Hart, Padelli, Cucchietti
Barreca, Carlao, Castan, De Silvestri, Molinaro, Moretti, Rossettini, Zappacosta
Acquah, Baselli, Benassi, Gustafson, Lukic, Valdifiori, Falque, Ljajic
Belotti, Boyè, Iturbe, Maxi Lopez

12.30 – LAZIO – Si sono allenati con il gruppo sia De Vrij che Biglia. Il primo potrebbe essere comunque risparmiato da Inzaghi per la partita di domenica, mentre il centrocampista argentino prenderà il suo posto in cabina di regia.

12.00 – MILAN – Montella in conferenza stampa: Lapadula? Piace molto per il suo atteggiamento in campo. Negli ultimi mesi ha stretto i denti, ha avuto qualche acciacco e per questo non sempre è riuscito ad allenarsi al meglio. Deve cercare di gestirsi un po’ di più. Ocampos in passato ha fatto sempre l’esterno, non so se sono stato io il primo a metterlo centrale. E’ un ruolo che può fare, però le scelte deve essere fatte anche tenendo conto delle esigenze di squadra. Locatelli ha giocato molto in questa stagione. Ha avuto la febbre alta, non è al 100% a livello fisico, ma a livello mentale sì. Abate? Stanno facendo delle verifiche. Sta meglio, ci manca tanto e lo aspettiamo a braccia aperte. Non c’è ancora un quadro preciso della situazione“.

10.00 – INTER – Le parole di Pioli nella conferenza stampa di ieri: Banega è un giocatore di qualità e sa trovare spazi che ci permettono di essere efficaci. È stato bravo a lavorare con disponibilità e caparbietà. Non solo lui, ma tutti vogliamo essere determinati per la prossima gara. Non spiego mai le mie scelte, i giocatori sanno che scelgo il meglio per la squadra. Stanno tutti bene e sono disponibili e volenterosi, questo facilita le mie scelte. Ma allo stesso tempo le rende più difficili. Mancano dei giorni, vedremo cosa fare per la partita di sabato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy