Lazio, Inzaghi: “Badelj e Correa acquisti importanti, vi spiego le gerarchie in porta, in difesa e dei rigoristi”

Lazio, Inzaghi: “Badelj e Correa acquisti importanti, vi spiego le gerarchie in porta, in difesa e dei rigoristi”

Tantissime informazioni trapelano dalla conferenza stampa che chiude il ritiro di Auronzo di Cadore prima dell’amichevole contro la Spal

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Conferenza stampa in chiusura di ritiro per Simone Inzaghi, che prima della partita con la Spal è intervenuto ai microfoni dei giornalisti fornendo diversi spunti di riflessione. Interessanti le parole che di fatto confermano i nuovi acquisti Badelj e Correa, così come quelle sulle gerarchie in porta, difesa e dal dischetto.

INZAGHI SU BADELJ E CORREA

“Al di là del 3-5-2, in tante circostanze abbiamo giocato con Milinkovic insieme a Luis Alberto sistemandoci con un 3-4-2-1: l’acquisto di Badelj, in tal senso, è importante perché è un calciatore di caratura internazionale che ha grande entusiasmo per esser arrivato in una squadra così ed è inoltre, quel giocatore che ci mancava nello scacchiere del centrocampo. Ho chiesto Alejandro Gomez alla Società come sostituto di Felipe Anderson, poi abbiamo analizzato la situazione ed abbiamo preferito prendere Correa, un profilo giovane che ci potrà dare tanto perché vanta qualità fisiche e tecniche. Siamo al completo per ora, abbiamo buone rotazioni ed abbiamo anche qualche pedina in più che sistemeremo al meglio perché sono giocatori giovani ed importanti che hanno sempre dato tutto per la nostra maglia. Non si può lavorare con trenta elementi in gruppo: faremo delle scelte con il Club in tal senso. Sono molto fiducioso, salvo restando la situazione di Milinkovic”.

INZAGHI SU MILINKOVIC

“Si leggono molte voci su Milinkovic, la sua permanenza sarebbe importantissima per noi. È uno di quei calciatori che riesce a cambiare le partite e, vedendo come si sono rinforzate le altre compagini della Serie A, sarebbe fondamentale trattenere il serbo per restare ai nostri livelli degli ultimi anni. Ho parlato con Sergej e mi ha detto sarebbe voluto arrivare ad Auronzo per unirsi alla squadra, ma gli ho detto di restare in vacanza e che avrebbe ricominciato a lavorare lunedì, infatti dopo le visite mediche si aggregherà al gruppo. L’ho sentito molto sereno, sta bene a Roma e con i suoi compagni di squadra alla Lazio, ma il mercato sarà aperto fino al 18 agosto e tutto può ancora succedere. In cuor mio mi auguro che Milinkovic resti con noi“.

INZAGHI SUI RIGORISTI

Immobile e Luis Alberto sono i nostri rigoristi: lo scorso anno hanno tirato loro i penalty”.

INZAGHI SULLE GERARCHIE IN PORTA E IN DIFESA

“I nostri portieri sono Strakosha, Proto e Guerrieri. Adamonis è un ragazzo giovane di prospettiva, ma le gerarchie sono state così stabilite. Vorremmo subire qualche gol in meno, stiamo lavorando sulla nostra fase difensiva. Acerbi si è inserito al meglio, sembra che indossi la maglia biancoceleste da tantissimo tempo. Luiz Felipe può essere utilizzato in tutti e tre ruoli della difesa ed, inoltre, a breve si aggregherà in gruppo anche Martin Caceres. Il brasiliano è in continua crescita ed è importantissimo per me: lo considero un titolare come centrale, ma anche come esterno della difesa a tre. Tutti i centrali, comunque, stanno lavorando nel migliore dei modi”.

Fonte: sslazio.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy