Torino: allarme pubalgia per Barreca! Ecco i tempi di recupero

Il laterale mancino a rischio pubalgia. L’infiammazione alla regione adduttoria potrebbe essere più seria del previsto

di Stefano Giustini, @Alobrasil74
Barreca - Torino

Scatta l’allarme in casa granata per le condizioni di Antonio Barreca. Il giocatore ha saltato le ultime due partite di campionato – contro Udinese e Juventus – ma potrebbe essere costretto ad un lungo stop. Prima del Derby della Mole il terzino era tornato ad allenarsi,  ma si è fermato subito per delle fitte dolorose alla regione adduttoria.

BARRECA,  I TEMPI DI RECUPERO

Difficile prevedere  a questo punto il possibile rientro dell’esterno sinistro di Mihajlovic. Gli esami effettuati settimana scorsa hanno escluso lesioni muscolari, ma hanno evidenziato un’infiammazione nella regione adduttoria. In poche parole Barreca è alle prese con un principio di pubalgia ed il timore fondato è che possa peggiorare se non dovesse fermarsi.
I primi sintomi nella partita contro la Sampdoria, ma ora lo staff medico vuole evitare che la situazione possa degenerare. È così da escludere un suo impiego contro l’Hellas Verona domenica prossima. La speranza è di poterlo riavere dopo la sosta delle nazionali (il 15 ottobre) nella trasferta di Crotone. La sua situazione verrà monitorata quotidianamente.

ANSALDI È IN RAMPA DI LANCIO

Permanendo l’incertezza sulle condizioni di Barreca, da questo stop può trarne beneficio Cristian Ansaldi. L’ex nerazzurro – arrivato nelle ultime ore di mercato per sostituire Zappacosta – verrà probabilmente dirottato a sinistra, come già accaduto nell’ultimo turno di campionato contro la Juventus, quando mister Mihajlovic ha preferito l’argentino a Molinaro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy