Casa Fiorentina: report medico su Vecino, Tatarusanu e Sanchez

Casa Fiorentina: report medico su Vecino, Tatarusanu e Sanchez

Prosegue il periodo nero in termini di infortuni per la Fiorentina, ecco la situazione sopo la 2a Giornata.

di Francesco Spada, @MoradinGE

La buona notizia, nella serata che vedeva la Fiorentina affrontare il Chievo, è stata il rientro tra i titolari di Borja Valero, dopo il brutto infortunio patito contro il Valencia. Purtroppo per la Viola, però, per un importante rientro adesso è necessario fare i conti con altri 3 infortuni di diversa entità patiti proprio contro il Chievo, nell’ultima gara di campionato.

L’infortunio più grave riguarda Matias Vecino che si è arreso dopo nemmeno 10 minuti di gioco per un infortunio muscolare che lo ha costretto ad uscire anzitempo e di cui, al momento, non si conoscono ancora i tempi precisi di recupero. Per Tatarusanu, costretto ad arrendersi dopo un brutto colpo alla testa, sarà sufficiente un po’ di riposo per tornare ad essere disponibile già dalla prossima partita, quella contro il Genoa. Anche Sanchez, che pare non aver riportato lesioni, dovrebbe recuperare in tempi brevi.

COMUNICATO UFFICIALE FIORENTINA: REPORT MEDICO

Gli accertamenti eseguiti stamani sul calciatore Matias Vecino hanno evidenziato una lesione di primo grado del muscolo retto femorale destro. L’atleta ha iniziato le cure del caso e pertanto non potrà rispondere alla convocazione della propria nazionale.
Ciprian Tatarusanu dovrà stare a riposo per una settimana a causa della concussione cerebrale, anche se gli accertamenti eseguiti nel dopo gara hanno escluso complicanze. Anche l’atleta rumeno non potrà rispondere alla convocazione della propria nazionale.
Contrattura muscolare ai flessori della coscia dx per Carlos Sanchez, in assenza di lesioni. Il calciatore sarà comunque rivalutato nei prossimi giorni dallo staff medico della nazionale colombiana , in accordo con quello di ACF Fiorentina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy