Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 7a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 7a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più difficili per la 7a giornata del fantacalcio

di Emiliano Prosperi

Eccoci qui in vostro aiuto con il canonico Fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio. Siamo alla 7a giornata di campionato. Queste sono le partite del weekend:

Pescara-Chievo
Udinese-Lazio
Empoli-Juventus
Sampdoria-Palermo
Atalanta-Napoli
Cagliari-Crotone
Bologna-Genoa
Torino-Fiorentina
Milan-Sassuolo
Roma-Inter

1. HIGUAIN O MANDZUKIC? 

Sicuro il ritorno dal primo minuto in campionato per Dybala, ed essendoci poi la sosta è probabile che Allegri insista con Higuain (per il quale sarebbe la quarta partita in 10 giorni), anche se Mandzukic non è tagliato fuori dai giochi.

2. CHI SARA’ IL TITOLARE TRA PINILLA, PALOSCHI E PETAGNA?

L’attacco sarà, senza dubbio, la zona con maggiori dubbi. L’unico certo del posto è, ovviamente, il Papu Gomez. 4-3-3-, 4-4-2, 4-5-1, in qualsiasi ruolo il mister non può prescindere dalle sue giocate, oltre alla sua corsa ed al suo sacrificio. La punta centrale potrebbe essere Pinilla, anche se insidiato da Paloschi e, teoricamente, anche da Petagna. Bagarre per l’altro posto, anche in base alla scelta del modulo. Il primo indiziato è Dramè, per un 4-3-3 molto ipotetico e dinamico. Secondo la stessa idea, e con Dramè spostato in difesa, qualche possibilità per Conti. Altrimenti, spazio a D’Alessandro, o ancora Spinazzola

3. RIENTRA DAL PRIMO MINUTO LJAJIC?

Il gallo Belotti è assolutamente inamovibile al centro, alla sua destra agirà un ritrovato Iago Falque mentre a sinistra dovrebbe essere confermato Boyè vista la condizione fisica ancora non ottimale di Ljajic. Il giocatore serbo potrebbe subentrare a gara in corso ma il suo voto non è certo.

4. FALCINELLI, SIMY O TROTTA?

Falcinelli, nonostante le partite ravvicinate ha sempre giocato da titolare, difficile pensare che Nicola se ne privi.Trotta, parte leggermente dietro nel ballottaggio, data l’esclusione al 45′ nell’ultimo turno contro l’Atalanta. Attenzione anche all’ incognita Simmy, il bell’ impatto contro la Dea condito da un goal) potrebbe permettergli di scavalcare le gerarchie e assicurargli un posto. Più probabile uno spezzone da titolare.

5. THEREAU IN PANCHINA?

Zapata dopo la panchina di Domenica scorsa ritornerà al suo posto al centro dell’attacco bianconero, insieme a lui si dovrebbe rivedere dal 1′ anche Perica in vantaggio su Thereau. Il francese si è distinto nella partitella dell’infrasettimanale, ma dovrebbe comunque partire dalla panchina con alte probabilità di entrare a gara in corso. Discrete possibilità di subentro anche per Penaranda

6. SIMEONE E’ SCHIERABILE?

Simeone è in rampa di lancio. Juric in settimana ha avuto modo di lavorare con il Cholito da titolare e di inserirlo ancor più nei movimenti della squadra: a una settimana dalla prima rete stagionale, ci tiene a tornare a timbrare il cartellino. Se l’avete comprato, schieratelo.

7. QUALE SARA’ L’ATTACCO TITOLARE DELLA ROMA?

Dopo aver detto che Salah è sicuro del posto, a rigor di logica, dovrebbero giocare Dzeko come punta centrale ed El Shaarawy ala sinistra. Ciò in quanto entrambi sono rimasti fuori per la sfida contro la squadra romena. A farne le spese potrebbe essere Perotti. Tuttavia vi è sempre la possibilità di un ballottaggio a tre per due posti. Iturbe in panca.

8. RECUPERA JOAO MARIO? SARA’ TITOLARE?

Il modulo sarà un 4-2-3-1 e tantissimo dipenderà dalle condizioni di Joao Mario che verranno valutate tra oggi e domani. La volontà è quella di non rischiare nulla ma viste anche le alternative si cercherà di recuperarlo in tutti i modi. Medel sicuro nei due davanti alla difesa, al suo fianco, in assenza del portoghese, possibile conferma per Gnoukouri vista anche la probabile esclusione puntiva di Kondogbia. In rialzo le quotazioni di Brozovic che però probabilmente si accontenterà di tornare in panchina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy