TORINO, PARLA JURIC

Fantacalcio Torino, Juric: “Brekalo ok. Ecco la mia scelta tra i pali! Voglio di più da Belotti in trasferta”

Le dichiarazioni di Ivan Juric, tecnico del Torino, in vista della gara di domani sera contro la Salernitana (fischio d'inizio ore 20.45)

Mario Ruggiero

Ritorna il campionato e il Torino ha una nuova occasione per sbloccarsi dopo otto partite consecutive senza vittoria. L'ultimo successo dei granata risale al 15 gennaio, sfida alla Sampdoria. Ivan Juric, tecnico dei piemontesi, ha parlato di questo aspetto - ma non solo - in vista della gara di domani sera contro la Salernitana (fischio d'inizio ore 20.45) nella consueta conferenza stampa pre-match.

FANTACALCIO TORINO, JURIC: "BREKALO STA BENE. ECCO LA MIA SCELTA TRA I PALI PER DOMANI! VOGLIO DI PIU' DA BELOTTI"

Sulle condizioni di Brekalo, negativizzatosi da poco dal Covid-19: "E' tornato, anche se ha saltato dieci giorni di lavoro. Sta bene, adesso vediamo".

Su chi difenderà i pali della porta granata nel match di domani: "Vanja ha fatto benissimo per lungo periodo e ha avuto un piccolo calo, quando fai una scelta del genere lo metti in preventivo. Berisha ha fatto bene due partite e poi è incappato in un errore o non errore a Genova, ma ha fatto molto bene contro Inter e Bologna: la mia intenzione è continuare con lui".

Sulla possibilità di vedere Seck titolare: "E' una delle opzioni. Le altre sono Lukic e Linetty, oppure Brekalo a destra".

Sullo stato di forma di Belotti: "In casa fa un certo tipo di partite e in trasferta è inesistente. Mi aspetto un atteggiamento diverso anche nelle gare esterne. E' una brutta botta l'eliminazione della Nazionale anche per il Gallo". Juric prosegue: "fa prestazioni eccellenti ma anche molto negative. Poi si vedrà...Se sta come contro l'Inter è un top player, il problema è che in trasferta spesso non c'è. Voglio nove partite a grandi livelli, poi il contratto si vedrà dopo".

Su Aina, ultimamente con poco minutaggio: "Da quando è tornato dalla coppa d'Africa, non si allena bene. Avevamo fatto un lavoro con lui durante l'andata, aveva fatto una partita strepitosa contro l'Inter, poi non si è più allenato come prima. La scelta è questa, ma spero che in questi giorni alzi il livello perché ha doti".

tutte le notizie di