COSA FARE CON BELOTTI?

Fantacalcio Torino, cosa fare con Belotti? La gestione dell’attaccante granata

Fantacalcio Torino, cosa fare con Belotti? La gestione dell’attaccante granata

Cosa fare con Andrea Belotti? Finora, il rendimento dell’attaccante del Torino è stato fortemente condizionato da due infortuni che lo hanno messo k.o. dalla terza alla settima giornata e dal quattordicesimo turno fino a fine gennaio: in 9...

Mario Ruggiero

Cosa fare con Andrea Belotti? Finora, il rendimento dell'attaccante del Torino è stato fortemente condizionato da due infortuni che lo hanno messo k.o. dalla terza alla settima giornata e dal quattordicesimo turno fino a fine gennaio: in 9 gare disputate (5 da titolare, 4 da subentrato) la punta ha siglato solamente due reti contro Atalanta e Sampdoria. Visto il lungo stop e una situazione contrattuale incerta, come bisogna procedere con il capitano del sodalizio piemontese in ottica fantacalcio?

Fantacalcio Torino, cosa fare con Belotti? La gestione dell'attaccante granata

A meno di clamorosi colpi di scena, nonostante il mancato rinnovo di contratto con il Torino, Belotti rimarrà fino a fine stagione con la squadra allenata da Juric. Chiaramente, nei prossimi mesi tante squadre tenteranno di accaparrarsi l'attaccante classe 1993 a parametro zero e, conoscendo il carattere fumantino del presidente Cairo, non è escluso che possa avere meno spazio, con il sodalizio piemontese che potrebbe preferire altri profili in attacco soprattutto con una salvezza raggiunta in tempi brevi.

In ogni caso, Belotti non tornerà sul rettangolo di gioco prima di fine gennaio saltando, quindi, anche i primi impegni del Torino nel 2022. La professionalità e la generosità del 'Gallo' non si mette in discussione. E una grande motivazione per ritrovarlo ad alti livelli può essere la Nazionale: a marzo l'Italia è impegnata negli spareggi per il Mondiale e l'attaccante - che è sempre nel giro della rosa di Mancini - proverà a strappare la convocazione per le sfide decisive magari proprio ritornando a segnare tante reti.

Quindi da una parte una situazione extra-campo (contratto incerto, tanti infortuni che minano il suo fisico) che possono destabilizzare ulteriormente il bottino stagionale già magro del 'Gallo', dall'altra la motivazione della Nazionale e l'orgoglio personale che potrebbero giovare sul rendimento del numero "nove" granata.

La gestione di Belotti è certamente indecifrabile: chi lo ha in rosa, proverà a scambiarlo magari cercando di puntare su un calciatore che dia maggiori garanzie in termini di titolarità e di bonus. Chi, magari, ha un attacco leggero, magari proverà a scommettere su un 2022 di riscatto per la punta granata. Una cosa, in questo marasma, ci sembra assodata: con questi chiari di luna, Belotti difficilmente andrà in doppia cifra certificando, quindi, una nuova stagione in calo (sotto il profilo delle reti segnate). Pertanto, a malincuore, vi consigliamo di non puntare su di lui per il resto della stagione cercando di volgere lo sguardo altrove.

tutte le notizie di