Fantacalcio, chi gioca e chi no: dubbi e ballottaggi per la 18a giornata

Fantacalcio, chi gioca e chi no: dubbi e ballottaggi per la 18a giornata

Tanti i nomi in dubbio in questa 18a giornata di Serie A. Tra infortuni, squalifiche e ballottaggi ecco come cambiano le squadre.

di Damiano Fagotti, @damiano_fagotti

Torna la Serie A e con lei il nostro appuntamento con i giocatori in dubbio e ballottaggio per la 18a giornata. Il turno natalizio di questa stagione si aprirà venerdì pomeriggio alle 18:00, quando andrà in scena l’anticipo ChievoBologna. A seguire, sempre nella giornata di venerdì, CagliariFiorentina si giocherà alle 20:45. Tutte le altre partite si disputeranno sabato 23: si parte alle 12:30 con LazioCrotone e si finisce con i due posticipi MilanAtalanta alle 18:30 e il big match di giornata JuventusRoma alle 20:45.

TUTTI I GIOCATORI IN DUBBIO E BALLOTTAGGIO NELLA 18a GIORNATA DI SERIE A


Chievo – Solito ballottaggio tra i centrali difensivi con Gamberini e Tomovic leggermente avanti su Dainelli. A centrocampo rientra Hetemaj da titolare mentre Bastien è insediato da De Paoli. In attacco Pucciarelli potrebbe prendere il posto di un dolorante Meggiorini.

Bologna – Ancora out Palacio, torna di moda Krejci per prendere il posto di un deludente Okwonkwo. In difesa Torosidis pare avanti su Mbaye per giocare sulla destra, mentre al centro Helander è in ballottaggio con Maietta.


Cagliari – Faragò in dubbio: pronto Van Der Wiel per sostituirlo sulla fascia. In attacco un solo posto da dividere tra Farias e Joao Pedro (che potrebbe anche essere arretrato a centrocampo). Nei tre dietro vedremo uno tra Andreolli e Ceppitelli.

Fiorentina – Formazione esente da ballottaggi per mister Pioli. Sarà probabilmente riconfermato il 4-3-3 delle ultime uscite con Thereau, Simeone e Chiesa in attacco.


Lazio – Dopo aver scontato la squalifica rivedremo Immobile a guidare l’attacco di mister Inzaghi. Bastos rischia il posto in difesa dopo le recenti brutte prestazioni: pronto Wallace al suo posto. Idea riposo per Marusic, che rimane leggermente avanti su Basta.

Crotone – Probabile passaggio al 4-3-3 in casa pitagorica. In questo caso a rischiare sarebbe Trotta, che è insidiato da Tonev. Uno tra Martella e Pavlovic completerà il quartetto difensivo titolare.


Genoa – Dovrebbe recuperare Rigoni dall’attacco influenzale che lo ha tenuto fuori con la Fiorentina. Nel caso non ce la facesse si apre un ballottaggio che coinvolge Brlek e Omeonga. Laxalt potrebbe tornare titolare al posto di Migliore, mentre in attacco Pandev si gioca il posto con Lapadula. In dubbio Spolli: pronto Rossettini.

Benevento – Dopo le recenti brutte prestazioni rischia di stare fuori Di Chiara in favore di uno tra Venuti e Gyamfi. A centrocampo Memushaj è avanti su Viola, mentre davanti Puscas potrebbe essere riconfermato a discapito di Armenteros. Ballottaggio tra Brignoli e Belec tra i pali.


Napoli – Recuperato Insigne: se Sarri vorrà rischiarlo Zielinski dovrebbe tornare in panchina. A centrocampo potrebbe rifiatare Jorginho dopo aver giocato anche in coppa: si potrebbe rivedere Diawara.

Sampdoria – In forte dubbio Zapata che rischia di lasciare il posto a Caprari in attacco. Possibile occasione per Verre che insidia Praet a centrocampo, mentre Strinic pare avanti su Murru a sinsitra.


Sassuolo – Consueto ballottaggio tra Lirola e Gazzola per la corsia di destra in difesa. Dopo il gol dello scorso turno potrebbe tornare di moda Matri per il ruolo di punta centrale: a rischiare è Falcinelli.

Inter – Bruttissima prestazione per Santon contro l’Udinese: potrebbe essere il turno di Dalbert, ma anche Nagatomo resta un’opzione possibile. Brozovic avanti per giocare sulla trequarti, ma se Spalletti avanzasse Borja Valero il croato lascerebbe spazio a Gagliardini in mediana.


Spal – Dovrebbe recuperare Felipe in difesa, possibile ritorno in panchina per Cremonesi. Mora ancora dietro a Grassi per il ruolo da mezz’ala, mentre in attacco Antenucci, Floccari e Borriello cercano spazio accanto a Paloschi.

Torino – Con Ljajic fuori dai giochi dovremmo vedere ancora Berenguer da titolare in attacco. Uno tra Validifiori e Obi a centrocampo, mentre per la fascia sinistra di difesa se la giocano Molinaro e Barreca.


Udinese – Ballottaggio per il posto da regista nel 3-5-2 di mister Oddo: Fofana rimane avanti su Balic. In una difesa decimata dall’assenza di Angella e dal dubbio sull’impiego di Samir potrebbe trovare posto Nuytinck. In attacco ballottaggio tra De Paul e Maxi Lopez per affiancare Lasagna.

Verona – Tegola Cerci: al suo posto torna Bessa da titolare, avanti su Valoti. Solito dubbio tra Kean e Pazzini per il ruolo di prima punta, mentre la squalifica di Buchel costringerà Pecchia a scegliere uno tra Fossati e Franco Zuculini in mediana.


Milan – Abate o Calabria in difesa, Montolivo o Biglia a centrocampo. In attacco dovrebbe essere uno tra Cutrone e il recuperato Calhanoglu a sopperire alla squalifica di Suso. In difesa ancora Musacchio per lo squalificato Romagnoli.

Atalanta – Dubbi sul recupero di Palomino: potremmo vedere ancora il terzetto titolare con Toloi e Masiello ai lati di Caldara. In attacco confermatissimo Ilicic con Gomez alle spalle di Petagna. Rientra dalla squalifica De Roon: dovrebbe comunque sedersi in panchina.


Juventus – Il big match dello stadium dovrebbe essere il giusto sipario per rivedere Dybala dal primo minuto in campionato: a spianargli la strada l’infortunio di Mandzukic. Difficile rivedere Buffon, in porta ancora Szczesny. Dovrebbero recuperare invece Chiellini, Cuadrado e Lichsteiner. Titolare il primo, ballottaggio con Costa il secondo, in panchina il terzo.

Roma – Dopo aver in parte rifiatato in coppa, Dzeko guiderà l’attacco giallorosso nella sfida di Torino. Al suo fianco Schick dovrebbe lasciare posto al duo composto da El Shaarawy e Perotti. Strootman parte avvantaggiato su Pellegrini.


 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy