Coppa Italia 2020-2021, Fiorentina-Inter 1-2 d.t.s.: la decide Lukaku dopo i goal di Vidal e Kouamè

Cronaca e tabellino del match tra Fiorentina e Inter valido per gli ottavi di Coppa Italia.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Nel pomeriggio soleggiato di Firenze, l’Inter batte 2-1 la Fiorentina in 120 minuti e stacca il pass per i quarti di Coppa Italia, dove darà vita al derby con il Milan.

Nel primo tempo le due compagini partono subito forte, tanto che già all’11’ Castrovilli è decisivo con un ripiegamento in tackle su Lautaro Martinez. Al 37′ Eriksen calcia da fuori area centralmente, Terracciano respinge senza trattenere il pallone e su di esso si avventa Sanchez, la cui conclusione finisce sul palo a causa dell’intervento ai limiti della regolarità del portiere viola. Massa rivede l’azione al Var e assegna il rigore agli ospiti: sul dischetto Vidal non sbaglia e segna il suo primo goal in maglia nerazzurra. Sul fronte opposto, Castrovilli pesca Kouamè in area, il suo dribbling ubriaca Skriniar e Massa assegna un nuovo penalty, stavolta ai padroni di casa, ma richiamato al Var ritorna sulla sua decisione e annulla il rigore.

A inizio ripresa, Perisic ruba palla sulla trequarti viola e serve in area Lautaro, che stoppa e tira al volo sfiorando il raddoppio. Al 57′ però, sugli sviluppi di un corner, la difesa di Conte pasticcia con il pallone, che s’impenna ai limiti dell’area, dov’è appostato Kouamè che calcia al volo e trafigge Handanovic. Al 74′ i due subentrati Lukaku e Hakimi dialogano bene in area avversaria, con il marocchino che va alla conclusione di destro sfiorando il palo. Negli ultimi dieci minuti, anche Sanchez ha l’opportunità di raddoppiare, ma tutto solo sul secondo palo non riesce a impattare il cross veloce di Perisic. Più tardi Bonaventura dribbla Vidal e va al tiro, su cui Handanovic si fa trovare pronto.

Nulla da fare dunque, si va ai supplementari, con alcune occasioni da ambo le parti, le più importanti delle quali capitano sulla testa di Sanchez prima e di Lukaku poi, che trovano la fredda opposizione di Terracciano. Il gigante belga però non si arrende e a un minuto dal triplice fischio finale raccoglie l’assist di Barella e sfodera l’incornata vincente.

FIORENTINA-INTER 1-2 d.t.s., IL TABELLINO

FIORENTINA (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Quarta, Igor; Caceres (52′ Venuti), Amrabat, Bonaventura, Castrovilli, Biraghi; Eysseric (51′ Vlahovic), Kouamé (97′ Callejón). A disposizione: Brancolini, Dragowski, Duncan, Pezzella, Barreca, Montiel, Krastev, Dalle Mura, Callejon. Allenatore: Prandelli.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar (60′ De Vrij), Ranocchia, Kolarov; Young (68′ Hakimi), Gagliardini (80′ Barella), Eriksen, Vidal (94′ Brozovic), Perisic; Sanchez, Lautaro (68′ Lukaku). A disposizione: Padelli, Radu, Bastoni. Allenatore: Conte.

RETE: 39′ Vidal (I, rig.), 56′ Kouamè (F), 119′ Lukaku (I).

AMMONITI: Eysseric, Bonaventura, Skriniar, Kouame, Eriksen, Igor, Vidal, Hakimi, Ranocchia, Sanchez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy