Coppa Italia 2019-2020, Milan-Juventus 1-1: a Rebic risponde Cristiano Ronaldo

Coppa Italia 2019-2020, Milan-Juventus 1-1: a Rebic risponde Cristiano Ronaldo

Cronaca e tabellino del match tra Milan e Juventus valido per la semifinale d’andata di Coppa Italia.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

1-1, palla al centro. È finita in parità la seconda semifinale d’andata di Coppa Italia tra Milan e Juventus, che in tal modo hanno rimandato il verdetto alla sfida di ritorno a Torino, dove però saranno assenti per squalifica Ibrahimovic, Castillejo e Theo Hernandez.

A San Siro i padroni di casa hanno dominato per gran parte della gara, costringendo nel primo tempo Buffon a un paio di parate miracolose che hanno permesso ai suoi di mantenere la porta inviolata. Dal canto loro, i bianconeri di Sarri hanno recriminato per un contatto in area sospetto subito da Ramsey, nonché per una gomitata ai limiti dell’area di rigore rifilata a Cuadrado da Kessié.

Nella ripresa la squadra di Pioli è ripartita subito forte e ha trovato la rete del vantaggio con Ante Rebic, bravo a girare con il destro un cross di Castillejo che ha spiazzato l’estremo difensore avversario. Pian piano però, la Juve ha ingranato la marcia e, complice l’espulsione di Theo Hernandez e l’ingresso in campo di Gonzalo Higuain, è riuscita a riversarsi in avanti dando qualche preoccupazione alla difesa rossonera. Ma proprio quando la partita sembrava destinata a concludersi sull’1-0, dopo essersi visti negare un ulteriore calcio di rigore per la manata di Rebic ai danni di Cuadrado, i bianconeri si sono visti assegnare con il Var il tiro dagli undici metri per il tocco di mano di Calabria sulla semi-rovesciata del solito Cristiano Ronaldo. Al 91′ il fuoriclasse portoghese ha sfoggiato la solita freddezza dal dischetto e ha regalato il pareggio ai compagni con un tiro centrale e potente che ha beffato Donnarumma.

MILAN-JUVENTUS 1-1, IL TABELLINO

Milan (4-2-3-1): G.Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo (35′ st Saelemaekers), Calhanoglu (42′ st Paquetá), Rebic (29′ st Laxalt); Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.

Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio (24′ st Higuain), De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Ramsey (18′ st Bentancur), Pjanic, Matuidi (28′ st Rabiot); Cuadrado, Dybala, Ronaldo. Allenatore: Sarri.

Marcatori: 61′ Rebic (M), 91′ Ronaldo (J, rig.).

Ammoniti: Pioli, Ibrahimovic, Kessie, Castillejo, Calabria, Ramsey.

Espulsi: Theo Hernandez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy