Udinese, Nicola: “Barak è indietro rispetto agli altri. Ho diverse soluzioni in attacco”

Il tecnico dei friulani è intervenuto alla vigilia dell’anticipo in trasferta contro l’Inter.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La pesante sconfitta contro l’Atalanta non ha demoralizzato Davide Nicola, che domani alle 15:oo scenderà in campo a San Siro con la sua Udinese per sfidare l’Inter nel primo anticipo della 16a giornata. E probabilmente lo farà con alcune novità di formazione, tra cui la più richiesta è sicuramente la coppia De Paul-Pussetto dal primo minuto.

LE PAROLE DI NICOLA

Sulla partita: “Mi aspetto un’Inter affamatissima. Uscire dalla Champions non fa mai piacere. Ha qualità, ma noi non partiamo battuti, vogliamo fare la nostra gara e creare problemi a qualsiasi avversario”.

Sull’attacco: Lasagna aveva un problema dopo la Nazionale, ma ha recuperato. Gli altri sono sempre stati bene e si sono allenati. Continuiamo così. A Natale avremo tre gare nel giro di sette giorni, per cui bisognerà essere pronti”.

Su Barak: “E’ un po’ indietro rispetto agli altri, ma viene comunque con noi perché deve stare col gruppo”.

Su Behrami: “E’ un professionista incredibile, ha qualità importanti. Senza Valon difettiamo nella pressione, perché altri ragazzi hanno caratteristiche differenti, ma dando fiducia a tutti, possiamo aumentare il numero di ragazzi che possano darci una mano ed essere utili alla causa”.

Sull’ipotesi De Paul-Pussetto titolari: “I ragazzi si sono resi conto che, nel nostro modo di allenare, nessuno viene dimenticato. Tutti devono pensare di poter giocare. In questa settimana abbiamo provato diverse soluzioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy