Torino, Mazzarri: ”Zaza merita la maglia da titolare, De Silvestri non ci sarà”. E su Baselli…

Torino, Mazzarri: ”Zaza merita la maglia da titolare, De Silvestri non ci sarà”. E su Baselli…

il tecnico granata ha presentato la sfida casalinga contro il Frosinone

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Il Torino, reduce dal successo in extremis a Verona contro il Chievo grazie ad una rete di Zaza, si appresta a preparare il match di domani sera contro il Frosinone di Longo. La squadra laziale, pur essendo ancora a secco di vittorie in questo torneo, rappresenta un ostacolo comunque ostico che potrebbe far ricorrere al tridente pesante, ammirato negli ultimi minuti dello scorso turno.

LE DICHIARAZIONI DI MAZZARRI

Su Iago Falque: “Sapete tutti la stima che ho per lui. Sta rientrando e non vogliamo perderlo. Tra oggi e domani faremo le valutazioni su chi giocherà dall’inizio. Come sapete io ho chiesto l’introduzione del quarto cambio. A Verona, Falque e Zaza sono state sostituzioni tecniche, quella di Berenguer è stata forzata. Le partite si giocano in 14 e 14 sono titolarissimi. E’ la mentalità che voglio inculcare ai miei. Falque ha fatto la sua parte negli ultimi dieci minuti ma il Toro aveva già cominciato a tirare fuori le corna un po’ prima. Specie da quando è entrato Zaza, che ha fatto quel che necessitava alla squadra e ha fatto vedere il proprio valore. E’ stato continuo, ha recuperato palloni con veemenza e ha dato modo di verticalizzare subito. Mi aspetto di fare questo gioco spesso, soprattutto domani, dal primo minuto”.

Su Zaza – Belotti dal 1′: “Se un giocatore con certi valori tecnici non sta bene va in panchina, succede anche in altri club. Non bisogna scordarsi questo. Se io so che un giocatore poi lo devo cambiare a un certo punto, non posso farlo giocare dall’inizio. Per questo ho detto che mi dispiace il fatto che alcuni giocatori siano arrivati qui il giorno prima della prima giornata. Vi avevo detto che avrebbero dovuto fare i test, in primis lo stesso Zaza. Serve gente che possa sostenere i ritmi del calcio moderno per novanta minuti. Qualsiasi giocatore della nostra rosa può essere sostituito da altri, magari con valori tecnici inferiori, ma che stiano bene”.

Su Zaza: “Per quella mezz’ora che ha fatto a Verona, ha fatto talmente bene che ha meritato due maglie da titolare. Io faccio valutazioni in base a quel che vedo tutti i giorni. Se lo metto dal primo minuto, può darsi che faccia sessanta minuti alla grande, però a me servono novanta minuti di qualità da parte di tutti per ottenere la vittoria. Quindi io valuto tutti sapendo che al sessantesimo vorrei avere cambi in grado di fare quel che hanno fatto Falque e Zaza a Verona. A voi interessa sempre la formazione. Oggi c’è un allenamento, è stata una settimana ovviamente molto corta. Aspetto la seduta di oggi per fare le scelte definitive”.

Su De Silvestri e Ansaldi: ”Il primo dovrebbe rientrare dopo la sosta ma andiamoci coi piedi di piombo. Su sette partite l’ho dovuto sostituire quattro volte. Io voglio cercare di evitare i cambi forzati durante le partite., aspettiamo che guarisca del tutto. Per Ansaldi, invece, ci vorrà ancora un po”.

Su Baselli: “L’anno scorso ha fatto ottime gare. E’ un giocatore che c’era già l’anno scorso e quindi lo conosco bene. Quest’anno c’è più concorrenza, ed è una situazione diversa rispetto a quando sapeva che giocava sempre. Deve avere più cattiveria e meno pause nel corso dell’anno”.

Su Lyanco: “Speriamo sia un acquisto di gennaio. Lavoriamo in questa direzione: non vogliamo correre rischi inutili e verrà convocato soltanto quando avrà superato definitivamente tutti i problemi fisici. Potrebbe giocare qualche minuto nel derby che affronterà la primavera, ma non è sicuro. Valutiamo”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy