Torino, Mazzarri: ”Iago Falque da valutare, potrei cambiare gli esterni”. E su Zaza…

Il tecnico dei granata è intervenuto alla vigilia dell’anticipo in casa contro la Juventus.

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Aria di derby in Piemonte: domani sera alle 20.45 andrà in scena la partitissima Torino- Juventus, gara molto sentita da ambo le parti. Se Allegri si è sbilanciato su alcune scelte di formazione, mister Mazzarri predica calma e vuole in campo una squadra grintosa e capace di sopperire all’evidente gap tecnico con la prima della classe.

TORINO, LE PAROLE DI MAZZARRI

Su Iago Falque: “Ha avuto un affaticamento nei giorni scorsi, il provino vero lo farà domattina. Però dico che negli ultimi due giorni si è allenato normalmente, vedremo domani come starà perchè voglio che sprinti per tutta la gara in attacco”.

Su Zaza: ”Se Iago non dovesse recuperare in tempo è una possibilità, domani deciderò in maniera definitiva”.

Sullo schieramento avversario: “Giocano di base con la difesa a quattro, non credo che senza Cancelo giocheranno a tre dietro: le scalate ed i movimenti sono diversi, loro sono bravi a cambiare anche a partita in corso. Noi abbiamo provato diverse cose per tutta la settimana”.

Sulle parole di Belotti: “Andrea ha dichiarato che la Juventus è una corazzata, noi invece ci dobbiamo mettere la passione. Io ci aggiungo: siamo anche orgoglio. Voglio vedere orgoglio e passione. Serve fiducia per portare a casa un buon risultato”

Sul ballottaggio tra Aina e De Silvestri:Gli esterni per il gioco che abbiamo noi hanno un ruolo dispendioso. Ansaldi, ad esempio, è appena tornato da un infortunio e magari non ha i novanta minuti a un certo ritmo. Mi prendo tutto il tempo disponibile per scegliere la coppia migliore di terzini”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy