Spal, Semplici: “Missiroli non sarà convocato. Valutiamo la formazione in base ai diffidati”

Il tecnico degli spallini è intervenuto alla vigilia della trasferta a Napoli.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Il match al San Paolo sarà ostico per la Spal, ma Leonardo Semplici sembra intenzionato a non sfigurare malgrado le elevate qualità dell’avversario. Probabili cambi di formazione tra le fila degli spalline a causa di infortuni e diffide.

LE PAROLE DI SEMPLICI

Sul Napoli: “L’obiettivo è dare continuità a risultati e prestazioni. Affronteremo la seconda forza del campionato, una squadra che ha tutto: qualità, fisicità, esperienza e un allenatore bravissimo. Hanno armi sia nel gioco, sia nelle qualità individuali e quindi a noi servirà una grande prestazione per fare risultato”.

Sulla squadra: “La condizione fisica è buona, quella mentale sta crescendo: penso che i ragazzi siano pronti per fare bene. Il gruppo sta crescendo ed è sempre più consapevole del cammino che c’è da fare da qui al termine del girone d’andata”.

Sulla formazione: “Qualche situazione da valutare c’è. Missiroli non sarà convocato per via dell’infortunio alla coscia e abbiamo anche due diffidati che sono Kurtic e Petagna. Cercheremo di valutare bene tutto per essere sempre in formazione adeguata in tutte e tre le partite”.

Su Floccari: Stiamo valutando in tutti i reparti, perché anche Sergio bisogna dosarlo: tre partite di fila non se le può permettere. Non possiamo spendere troppo e rischiare di non avere un livello adeguato mercoledì.

Su Lazzari: “Ha avuto l’influenza ma sta bene. Ha sempre giocato, Coppa Italia a parte, e bisogna valutare anche lui. Ma al di là del singolo, tutto il gruppo sta crescendo ed è consapevole di tutto quello che c’è da migliorare, per cui devo dare spazio a chi lo sta meritando”.

Su Valdifiori titolare: “Può essere, nulla vieta di riproporre la soluzione che avevamo scelto col Cagliari, spostando Schiattarella di nuovo nel ruolo di mezzala. In quella partita andammo bene, ma è anche vero che giocavamo in casa. Con Kurtic in diffida dovremo analizzare al meglio le nostre possibilità, per far sì che la squadra si esprima al meglio. Soprattutto, e qui faccio un discorso generale, vorrei evitare venissero prese ammonizioni per proteste o altre cose del genere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy