SPAL, Semplici: ”Kurtic non ha i 90′ ma ci sarà”. E sul dualismo Gomis-Milinkovic…

Il tecnico degli emiliani ha presentato la sfida salvezza contro il Cagliari in programma domani pomeriggio

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Dichiarazioni di rito pre-gara per mister Semplici, che con la sua SPAL punta al riscatto nella gara interna contro il Cagliari. Diversi i temi toccati in conferenza, tra cui le possibili scelte nella linea mediana biancazzurra ed alcune battute sul dualismo tra i due portieri Gomis e Milinkovic-Savic.

SPAL, LE PAROLE DI SEMPLICI

Sulle scelte a centrocampo: “Schiattarella può fare la mezzala, Valdifiori il regista ed ho anche Vitale come alternativa in mezzo. Recuperiamo Kurtic che non ha i 90′ nelle gambe, ma è importante come notizia. Partirà dalla panchina, ma se ci sarà bisogno potrà fare mezz’ora o anche un tempo. Mi auguro che da qui in avanti con Kurtic e Valoti, che rientrerà dopo la sosta, ci sia la scelta che permetterà di fare una formazione adeguata ai nostri valori”.

Sui calci piazzati: ”Difensivamente stiamo adottando delle varianti in base alle situazioni, per esempio delle marcature un po’ a zona e un po’ a uomo, perché oggettivamente non si possono prendere certi gol”.

Su Djourou :“Viene con noi anche se non è al 100%”.

Su Bonifazi: Ha giocato per necessità e ha fatto anche discretamente a Roma. Nell’occasione successiva ho preferito far giocare altri che mi davano più garanzie. Non è facile rientrare al massimo dopo un anno con poche partite ed un infortunio come quello che ha avuto. Verrà gestito con la giusta modalità e quando sarà pronto gli verrà data possibilità di esprimersi”.

Sul dualismo Gomis – Milinkovic-Savic: “Nell’ultimo periodo i due sono stati alternati anche un po’ per necessità. Prima della partita con la Roma avevo visto Alfred un po’ stanco dopo il viaggio con la nazionale e ho voluto approfittarne per valutare a che punto era Vanja. In quella occasione ha risposto bene, a parte la disavventura dell’espulsione. Col Frosinone ha giocato Gomis, mentre domenica scorsa ho voluto rivedere Milinkovic-Savic per capire se sarebbe riuscito a confermarmi quanto fatto nell’occasione precedente. Non ci sarà un’alternanza continua, farò una scelta definitiva e l’altro dovrà essere sempre pronto e concentrato in caso d’emergenza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy