Sassuolo, De Zerbi: “Con la Spal gioca Magnanelli. Vediamo cosa fare con Boateng e Berardi”

Sassuolo, De Zerbi: “Con la Spal gioca Magnanelli. Vediamo cosa fare con Boateng e Berardi”

Il tecnico neroverde ha presentato il posticipo di domani pomeriggio contro la Spal.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Roberto De Zerbi ha analizzato in conferenza stampa la trasferta a Ferrara, dove il suo Sassuolo ritroverà Magnanelli ma potrebbe perdere gli uomini migliori del momento.

LE PAROLE DI DE ZERBI

Sulla fase difensiva: “Abbiamo preso diversi goal ed è un dato da tenere presente e da migliorare, ma i numeri bisogna analizzarli uno alla volta, bisogna analizzare ogni goal subito e capire cosa sia venuto meno. Abbiamo preso qualche goal di troppo, ma alcune volte, oltre che per gli episodi, li abbiamo presi per superficialità o sfortuna. Dobbiamo migliorare perché non potremmo sempre fare tre goal  per vincere, però bisogna sapere anche che quando si attacca tanto si finisce per concedere qualcosa anche dietro”. 

Su Magnanelli: “Domani gioca: è rientrato prima della partita con la Juve e aveva bisogno di qualche settimana di lavoro in più, anche perché aveva davanti uno che sta giocando bene (Locatelli, ndr)”.

Sugli eventuali indisponibili: “Abbiamo due o tre situazioni da valutare, come ad esempio Boateng, Duncan e Berardi. Duncan probabilmente non lo recuperiamo, vediamo cosa fare invece con gli altri due. Non farò scelte in funzione della gara con il Milan, farò scelte partendo dal presupposto che ho a disposizione una rosa valida, visto che la società mi ha messo a disposizione 20 giocatori forti. Sono fortunato e alle parole devo far seguire i fatti: voglio che tutti i miei ragazzi si facciano trovare pronti e che mi diano la risposta che posso fare affidamento su tutti”.

Sull’eventuale cambio di modulo: “Non lo so, non ho ancora deciso, dipende dallo stato di forma dei giocatori. Non mi piace parlare tanto di sistemi e di numeri, mi piace studiare la partita per quella che sarà, dando le indicazioni ai miei giocatori. Cerchiamo di ipotizzare una partita, per mettere poi i giocatori in una situazione vantaggiosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy