Sassuolo, De Zerbi: “Berardi febbricitante, Babacar fondamentale”

Domani ci sarà Empoli-Sassuolo e il tecnico neroverde ha rilasciato le sue dichiarazioni alla stampa.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Il Sassuolo è reduce dalla brutta sconfitta casalinga contro la Juventus e vuole ritornare ad una vittoria esterna che non arriva da due mesi (il 2-0 di Frosinone del 16 dicembre, ndr). Avversario della partita di domani alle 15:00 è l’Empoli di Iachini -ex di giornata- invischiato nelle cattive acque della zona retrocessione. De Zerbi ha rivelato alcune indiscrezioni sulla formazione di domani.

LE PAROLE DI DE ZERBI

Sul trio offensivo di domani: Berardi ha avuto la febbre e non so se partirà dall’inizio. Babacar e Matri hanno caratteristiche diverse, possono giocare o uno o l’altro, ma in quella posizione può giocare anche Djuricic. Poi se manca Berardi e gioca Brignola non sono preoccupato, così come se dovesse partire Boga, anche se so che lui al 70′ massimo deve uscire“.

Su Babacar: Io difendo Babacar, lo ritengo un giocatore forte, ha fatto 6 gol non giocando sempre e non penso ci siano tanti attaccanti che hanno fatto meglio. Se gli devo dire qualcosa glielo dico io, compresi ex direttori sportivi di altre squadre che si permettono di parlare“.

Sulla partita del Castellani: Sottovalutare la partita? No, altrimenti volano le sedie, non possiamo permettercelo. Poi c’è un avversario e si può anche fare una partita non bella ma dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare noi. Questo gruppo non ha mai sottovalutato nessuno“.

Su Di Francesco, Magnanelli e Ferrari: Di Francesco viene da una pubalgia da cui sta uscendo, Magnanelli da uno stiramento e Ferrari da un infortunio al ginocchio. Poi chi sta giocando, sta giocando bene, vedi Sensi, Peluso, Djuricic. Questa squadra è talmente forte e ha talmente tanti giocatori bravi che è difficile fare delle scelte”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy