Sampdoria-Fiorentina: le ultime indicazioni di Giampaolo e Pioli

Sampdoria-Fiorentina: le ultime indicazioni di Giampaolo e Pioli

I due tecnici sono intervenuti in conferenza stampa alla vigilia del recupero della prima giornata di Campionato, rinviata per la tragedia del Ponte Morandi.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Con il lutto nel cuore per la tragedia del Ponte Morandi accaduta poco più di un mese fa, Sampdoria e Fiorentina scenderanno in campo a Marassi domani alle 19:00 per recuperare il primo turno di Campionato. E come di consueto, i rispettivi allenatori Marco Giampaolo e Stefano Pioli hanno incontrato i giornalisti per presentare il match e fornire gli ultimi spunti in chiave tattica e fantacalcistica.

SAMPDORIA: LA CONFERENZA DI GIAMPAOLO

L’unico giocatore indisponibile dovrebbe essere Saponara, oltre a Regini.

Mi aspetto una Fiorentina forte, di qualità, che non butta mai via la palla, che ha tante soluzione difensive e offensive, forte nell’uno contro uno.

giampaolo-sampdoriaA Frosinone abbiamo avuto poco tempo di godercela, fortunatamente. Le reti realizzate sono state figlie di un altruismo che significa partecipazione collettiva. Se vogliamo essere competitivi, dobbiamo avere la possibilità di avere più scelte: bisogna avere sempre venti titolari, poi sarà un problema di gestione.

A centrocampo oggi ho sei potenziali titolari e ne giocano tre. In queste partite dovrò contestualizzarli, dovrò cercare di ricavare minutaggio per tutti. Poi ovviamente ci sarà il momento che uno starà meglio di un altro a livello fisico o psicologico, però so che ho sicuramente tre giocatori su sei che mi danno determinate garanzie”.

FIORENTINA: LA CONFERENZA DI PIOLI

“Noi dobbiamo affrontare la Sampdoria al massimo. Veniamo da una sconfitta e da una prestazione discreta ma non ottima. Giochiamo contro un avversario che sta bene, con 8 goal fatti e 0 subiti.

PioliPer quanto riguarda l’attacco, non credo che Simeone fosse particolarmente stanco con il Napoli: i dati fisici su di lui sono stati buoni. Vlahovic è un centravanti ed è andato in Primavera per mettere minuti. Mirallas può fare il centravanti, così come Thereau. Ma possiamo giocare anche senza prima punta. Abbiamo un tour de force, perché questa partita è un infrasettimanale. Era meglio se tutti avessero riposato, ma stanno tutti bene, ho la possibilità di scegliere. 

Tutti si sono allenati bene. Lafont ha fatto una mezza seduta, ma domani il titolare sarà Dragowski. Non voglio smontare del tutto la squadra, ma farò una rotazione. Ci saranno 2-3 cambi domani, 3-4 sabato. Saranno le partite a dirci cosa fare.

Veretout? Se parliamo delle prestazioni del giocatore sulla base di quello che è stato l’anno scorso, non andiamo d’accordo. Jordan deve crescere. quella giocata era la prima partita che faceva, sarà importante pure nella nuova posizione.

Edimilson? Per me è una mezzala.

Vlahovic? È stato mandato in Primavera, ma ora riparte con noi. Non sarà convocato domani, ma sabato sì”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy