Roma, Di Francesco:” Dzeko leggermente favorito dal 1″. E su Pastore….

Alla vigilia di Roma-Torino, Di Francesco suona la carica in conferenza stampa

di Fabio Cancemi
Di Francesco Roma 2018

Partita insidiosissima, quella che attende la Roma di Di Francesco nell’anticipo delle 15, e che vedrà i capitolini contrapposti a un avversario rognoso come il Torino. I giallorossi, reduci dalla vittoria con goleada sull’ Entella, in Coppa Italia, sono chiamati a riprendere il proprio cammino in campionato cercando di centrare gli obiettivi prefissati.

ROMA, LE DICHIARAZIONI DI DI FRANCESCO

Su Dzeko e Schick: “Sia Edin che Schick sono in ottima condizione e sto facendo le mie valutazioni, anche se Edin è leggermente favorito. Nell’ultima settimana ha avuto qualche problemino ma ora ha ritrovato continuità, sono felice di avere queste opzioni davanti.”

Sulla situazione infortuni:Manolas è recuperato visto che si è allenato per tre giorni con noi. Florenzi ha una brutta influenza quindi è in dubbio e ci sono fuori Perotti, Mirante, De Rossi e Juan Jesus, tutti fuori e indisponibili.”

Su De Rossi: “Quello di De Rossi è un infortunio particolare, la cartilagine del ginocchio è imprevedibile. Mi auguro che la prossima settimana inizi a lavorare con la squadra e da lì potremo valutare le sue condizioni. L’allenamento individuale è diverso dall’allenamento con la squadra, solo lì potremo valutare lo stato del suo ginocchio.”

Su Karsdorp:” Su Karsdorp il problema più grande quando si torna da lunghi infortuni è la risposta alla terza partita, non alla seconda, è così di solito. Santon è l’alternativa, se la giocherà con lui.”

Su condizioni e ruolo di Pastore: “Per quanto riguarda Pastore non ha problemi di velocità, lui deve far camminare la palla. Ha tenuto bene novanta minuti e non li faceva da ottobre. E’ un segnale positivo, gli serve continuità. Mezzala? Credo che abbiamo fatt o capire che cerco di sfruttare la trequarti più delle mezzali, con una condizione non al top è difficile fare la mezzala dove devi avere più qualità fisica. Giocare a 3 o 2-1 poco cambia, i centrocampisti devono avere ritmi per giocare in mezzo al campo. non cambia molto a livello fisico, ma tanto a livello della manovra. Attualmente continuerò con questo sistema di gioco, Pastore può stare tranquillo di non fare la mezzala. “

Sul ballottaggio Kluivert-El Shaarawy: “E’ certamente in condizioni migliori Kluivert, anche perché Stephan ha iniziato ad allenarsi con il gruppo martedì.”

Sui progressi di Schick e le condizioni di Nzonzi: Schick ha lavorato con grande impegno, su sé stesso e migliorando tanto negli allenamenti e nella continuità di quello che fa, ma può darci molto di più e non si deve accontentare, deve fare più gol possibile. Nzonzi oggi farà il primo allenamento con la squadra e vedremo in che condizioni sarà.”

Sul ballotaggio Pastore-Zaniolo: “Ha giocato con più continuità Zaniolo potrebbe partire lui dall’inizio. Ma non lo do per certo.”

Su Luca Pellegrini:Luca lavora sodo per migliorare la sua condizione fisica e tecnico-tattica, ha certamente grandi mezzi.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy